testata per la stampa della pagina

Ufficio Anagrafe

Dirigente: dott. Daniele Martinotti 
Responsabile  dott.ssa Antonella Valesio 

Via Mameli, 10 - piano terra
tel 0142 444290
fax 0142 444291
demografia@comune.casale-monferrato.al.it
PEC: demografia@pec.comune.casale-monferrato.al.it

orario di apertura al pubblico degli sportelli :
lunedì dalle 8,15 alle 13,45 e dalle 14,45 alle 17,00
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 8,15 alle 13,45
sabato dalle 9,15 alle 11,45

Cambio di residenza approvata nuova procedura

Il Consiglio dei ministri approva il regolamento sul 'cambio di residenza in tempo reale'
Il provvedimento dà attuazione alle novità introdotte dal decreto 'semplifica Italia'
Il Consiglio dei ministri ha approvato durante la seduta di oggi una serie di provvedimenti tra i quali il regolamento che dà attuazione all'istituto del 'cambio di residenza in tempo reale' introdotto dal decreto-legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito dalla legge 4 aprile 2012, n. 35 ('semplifica Italia'). La novità normativa consente ai cittadini di presentare le dichiarazioni anagrafiche - di residenza e di trasferimento all'estero - anche spedendole per posta oppure inviandole via fax o e-mail, oltre che allo sportello del comune competente.
Le principali novità previste dal regolamento, approvato su proposta del ministro dell'Interno di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, riguardano le dichiarazioni anagrafiche e i controlli sui requisiti.
Per quanto riguarda le dichiarazioni, l'ufficiale d'anagrafe deve registrarle entro i due giorni lavorativi successivi alla presentazione, mentre i loro effetti giuridici, e quelli delle corrispondenti cancellazioni, decorrono dalla data della dichiarazione.
I controlli sulla sussitenza dei requisiti dichiarati, invece, vengono effettuati nei 45 giorni successivi alla registrazione da parte dell'ufficiale d'anagrafe.

 
 

CERTIFICATI ANAGRAFICI :

Dal 1° gennaio 2012 i certificati sono validi solo nei rapporti tra privati. Lo stabilisce la legge di stabilità del novembre scorso che attua una completa decertificazione cioè eliminazione dei certificati nei rapporti tra pubbliche amministrazioni e fra queste e i gestori di pubblici servizi.
 
Infatti ai sensi dell'articolo 15, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n 183 "Norme in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive", a partire dal 1 gennaio 2012 le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Questo significa che le pubbliche amministrazioni non possono più richiedere al cittadino certificazioni (relativi a stati, qualità personali e fatti) rilasciate da altre pubbliche amministrazioni.
Sui certificati rilasciati dall'Anagrafe quindi verrà apposta, a pena di nullità, la dicitura: "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi"
 
Pertanto è necessario che i cittadini si rivolgano direttamente all'Ente pubblico o al Gestore di pubblico servizio a cui avrebbero dovuto consegnare il certificato, senza passare prima dall'anagrafe e senza munirsi quindi di certificato perché le Amministrazioni ed i Gestori dal 1 gennaio 2012 non possono più richiedere né accettare i certificati anagrafici.
 
Spetterà quindi all'Ente pubblico o al Gestore di pubblico servizio acquisire d'ufficio i dati o i documenti che lo interessano ed effettuare idonei controlli presso l'Anagrafe.
 
I cittadini possono comunque compilare e presentare alle Amministrazioni ed ai Gestori i modelli di autocertificazione che sono disponibili:
·  on - line: modelli autocertificazione
·  presso il punto informativo dell'Anagrafe
·  presso l'URP del Comune
Si ricorda che la sottoscrizione delle autocertificazioni, qualora non venga effettuata in presenza del dipendente addetto al ricevimento delle stesse, deve essere presentata unitamente alla fotocopia del documento di identità del sottoscrittore.
 
Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi potranno inviare le richieste di dati e di controllo all'indirizzo: demografia@comune.casale-monferrato.al.it
 

Procedure

 
 
 
Ultima Modifica: 03 Gennaio 2018
Valuta questo sito: Rispondi al questionario