testata per la stampa della pagina

Biografia di Giuseppe Antonio Ottavi

Giuseppe Antonio Ottavi

GIUSEPPE ANTONIO OTTAVI
Ajaccio, 1818 - Casale Monferrato, 1885

 
Vita
Nacque il 18 ottobre 1818 da Francesco e Maria a Bastelica presso Ajaccio; nel 1842 otteneva il diploma dell'Istituto Agronomico di Grignon; nel maggio 1843 veniva chiamato a dirigere l'Istituto Agrario di Sandigliano presso Biella; nel 1851 era nominato professore di agricoltura a Casale, dove nel 1855 cominciava a pubblicare il Coltivatore; nel giugno 1859 andava ad Ajaccio a dirigervi quella Pepinière Dèpartementale; nell'aprile 1862 ritornava a Casale, professore di agricoltura, e il 2 settembre 1885 vi moriva, nella tranquilla operosa sua diletta 'Cardella'.

 
Insegnamento
Nel 1851, a Casale, su proposta di Giovanni Lanza, venne fondata la "Cattedra di Agricoltura" che ebbe inizialmente sede a Palazzo Nemours, in Piazza Castello.
Ivi G. A. Ottavi,  iniziò a tenere le sue lezioni dal 15 dicembre di quell'anno fino a tutto il 1859.
Dopo un nuovo periodo trascorso a Ajaccio, Ottavi tornò a Casale nel 1862, e, nel 1864, con Decreto Reale del dell'11 ottobre 1863 per i programmi scolastici, la Cattedra di Agricoltura fu aggregata all'Istituto Tecnico 'Leardi', allora presieduto da Filippo Mellana.
Ottavi insegnò per vent'anni, e le sue lezioni furono seguite non solo dagli allievi del 'Leardi'.
In un'epoca di grande attenzione verso l'istruzione agricola, la cattedra tenuta da Ottavi conferì un grande prestigio alle discipline agronomiche e al Monferrato.
La conoscenza, lo studio e le pubblicazioni di Giuseppe Antonio Ottavi in qualità di agronomo sono ancor di più confermate da personaggi come Giuseppe Verdi e Giuseppe Garibaldi, che si rivolsero a lui per consigli e suggerimenti.

 

foto di Giuseppe VerdiLettera di Giuseppe Verdi

Un autografo prezioso GIUSEPPE VERDI richiede alcuni volumi della Biblioteca Agraria Ottavi

 
 
foto di Giuseppe GarbaldiLettera di Giuseppe Garibaldi

Altro autografo storico: lettera di GIUSEPPE GARIBALDI a Giuseppe Antonio Ottavi.
Nel 1880, passando da Casale, il Generale chiese all'allora Sindaco Francesco Negri notizie di Ottavi, che consultò varie volte.

 









 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017