testata per la stampa della pagina

Assegnazione in proprietà di aree PEEP e PIP già cedute in diritto di superficie

La Legge 23.12.1998 n. 448, Articolo 31 (testo collegato alla Legge Finanziaria per l'anno 1999) e s.m.i. consente ai Comuni di cedere in proprietà le aree già concesse in diritto di superficieAl fine di rispondere alle esigenze l'Amministrazione Comunale, con deliberazione di C.C.  n. 9 del 10/02/2003 e s.m.i.(n.27 del 09/05/2016) ha approvato le procedure specifiche, per l'attuazione di quanto sopra.
L'istanza deve essere presentata in bollo al Protocollo Generale del Comune di Casale Monferrato, via Mameli 10,  secondo i facsimile allegati:

RISCATTO DIRITTO DI SUPERFICIE (Aree PIP)
la convenzione deve essere stipulata secondo lo schema previsto dal Comune di Casale Monferrato con del. G.C. n. 145 del 17/03/2004, presso un notaio di propria fiducia oppure presso gli Uffici Comunali avanti il Segretario Comunale;
Nel caso in cui l'importo da pagare sia superiore a euro 6.000,00(seimila), questo può essere rateizzato.

 RISCATTO DIRITTO DI SUPERFICIE (Aree PEEP)
1° caso:
Per gli immobili con convenzione originaria  ancora in vigore, la piena proprietà dell' alloggio edificato in diritto di superficie, si acquisisce a seguito della cessione pro-quota, da parte del Comune, dell'area su cui insiste il fabbricato e con la modifica della convenzione vigente con altra redatta ai sensi dell'art. 8 della Legge n.10/71 e s.m.i., previo versamento del corrispettivo calcolato dal Comune sulla base dei millesimi di proprietà.
Nella nuova convenzione, che ha validità trenta anni decorrenti dalla data di quella originaria, è stabilito il prezzo dell'alloggio e relative pertinenze, da applicarsi in caso di alienazione durante il periodo residuo di vigenza della convenzione stessa.
Il proprietario dell'alloggio può inoltre venderlo a chiunque, in quanto il nuovo acquirente non dovrà possedere i requisiti per accedere all'edilizia economico popolare. Trascorsi i trent'anni la convenzione si intende estinta e gli immobili sono liberi da ogni vincolo o obbligo in essa contenuti.
2° caso:
Per gli immobili con convenzione originaria scaduta (siano già trascorsi 30 anni), la piena proprietà dell'alloggio edificato in diritto di superficie, si acquisisce a seguito della cessione pro-quota, da parte del Comune, dell'area su cui insiste il fabbricato, a seguito del pagamento del corrispettivo dovuto,  calcolato sulla base dei millesimi di proprietà.
Nel caso in cui l'importo della singola quota sia superiore a euro 1.500,00 questa può essere rateizzata. 

Referente: Ing. Marina Zimarino - 0142 444364

Modulistica


Per eventuali chiarimenti rivolgersi al seguente:

Urbanistica, trasporti

Dirigente: ing. Roberto Martinotti
Responsabile: arch. Luigi Nosengo
 
Via Mameli, 10 - secondo piano
tel 0142 444253 - 233
Arch. Simona Cane 0142 444285
Arch. Luigi Nosengo 0142 444254
fax 0142 444367
pianurb@comune.casale-monferrato.al.it

dal lunedì al venerdì 10:00-12:25

 
 
 
Ultima Modifica: 27 Ottobre 2017
Valuta questo sito: Rispondi al questionario