testata per la stampa della pagina
skyline piazza castello con scritta casale è viva
 

Piano Qualificazione Urbana - Via Saffi / Piazza Castello

l'area interessata dagli interventi

L'area


L'ambito sul quale si attesta il nodo urbano di Via Saffi - Piazza Castello, accesso principale al centro di Casale Monferrato, presenta un contesto ambientale eterogeneo e frammentato. Le cortine edilizi del centro si affacciano direttamente sulle vie pubbliche aperte sul sedime libero di piazza Castello, prospettando sullo spazio anticamente occupato dagli spalti della struttura fortificata, determinando un fronte sfrangiato.

 
 

Il progetto

Il progetto si pone l'obiettivo di rifunzionalizzare e migliorare gli standard estetico-funzionali dell'attestamento di via Saffi su piazza Castello, sino all'intersezione di via Salandri - vicolo Montarone, prevedendo il rifacimento delle pavimentazioni e la posa di nuovi elementi di arredo urbano, costituito da panchine e fioriere, e concorrendo quindi ad accrescere l'attrattività del luogo di accesso al centro storico.
 

 
 
vista d'insieme del progetto di piazza Castello

Pavimentazione
Il progetto permetterà di definire un nuovo percorso pedonale arredato e protetto sul fronte opposto rispetto al parterre del teatro, determinando un rinnovato impianto in corrispondenza dell'intersezione fra via Saffi e la piazza e un migliore attestamento con un ipotetico collegamento con l'importante struttura fortificata.
La nuova omogenea pavimentazione, prevista in cubetti in pietra di Luserna, posati a disegno semplice (ad archi contrastanti e/o a coda di pavone) caratterizzerà tutta la superficie d'intervento: sia il piano carrabile, adibito al transito veicolare, sia i nuovi percorsi pedonali, protetti, complanari al piano stradale e destinati esclusivamente al passeggio, di facile accesso anche per i portatori di handicap o per le persone con ridotta capacità motoria.
L'intervento sarà esteso anche all'area limitrofa al padiglione adibito a punto informativo turistico, prevedendo la rimozione della preesistente pavimentazione in asfalto e la realizzazione della rinnovata pavimentazione in cubetti lapidei, nel tentativo di valorizzare le emergenze architettoniche esistenti e di creare delle zone di sosta e di aggregazione per i fruitori dell'area.
L'opera di riqualificazione urbana sarà estesa anche al fronte opposto di via Saffi. In quest'ambito sarà rimossa la degradata pavimentazione e sostituita da un nuova pavimetazione in acciottolato, con tipologia analoga a quella locale preesistente, prevedendo, successivamente di posare nuovi elementi di arredo urbano, costituiti da sedute pubbliche e fioriere.
Anche in corrispondenza della carreggiata stradale, sino all'attraversamento antistante il parterre del teatro, sarà rimossa la preesistente pavimentazione in asfalto e sostituita da un nuova pavimentazione in cubetti in pietra di Luserna.

 
prospetto del progetto di piazza Castello

 
Arredo urbano e aree verdi
Per migliorare la sicurezza del passeggio e delle zone di aggregazione, il nuovo percorso pedonale, protetto da nuovi dissuasori, e l'area arredata, limitrofa al padiglione adibito a punto informativo turistico, saranno contenuti da una fascia verde, piantumata, definendo una netta separazione tra la carreggiata stradale, la zona pedonale e gli stalli dei parcheggi veicolari di piazza Castello, che potranno essere schermati con una "quinta" verde. Questa barriera "verde", costituita da una piantumazione di rasai e carpini, consentirà in parte di ridurre l'impatto visivo dei parcheggi disposti nella zona retrostante e costituirà il fondale scenico del nuovo impianto progettuale, realizzando una nuova assialità fra l'ingresso dell'antica struttura fortificata e l'accesso al centro storico, via Saffi.

 
panchine utilizzate in piazza castello

Al fine di rendere visibile e attrattivo tale accesso dalla piazza, il nuovo percorso pedonale si attesterà su piazza Castello estendendosi sino alla delimitazione dell'area verde di bordo, realizzando un nuovo parterre pedonale caratterizzato dalla presenza di fioriere, realizzate a raso, piantumate e dalla presenza di sedute pubbliche, non limitando così un ipotetico futuro collegamento (oggetto di successiva e mirata progettazione) con il Castello dei Paleologi, che costituisce un forte attrattore e rappresenta l'elemento polarizzante del luogo.

 

Immagini di rendering

rendering di Via Saffi / Piazza Castello
rendering di Via Saffi / Piazza Castello

rendering di Via Saffi / Piazza Castello
rendering di Via Saffi / Piazza Castello

rendering di Via Saffi / Piazza Castello
rendering di Via Saffi / Piazza Castello

rendering di Via Saffi / Piazza Castello
rendering di Via Saffi / Piazza Castello
 









 
 
 
Ultima Modifica: 02 Febbraio 2018