1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Comune di Casale Monferrato
  1. Home page del sito
  2. Vai alla mappa del sito
  3. Versione stampabile della pagina

Contenuto della pagina

Bonifica delle coperture pubbliche

Gli interventi di rimozione manti di copertura degli edifici pubblici del territorio dell' ex USL 76 sono stati avviati dal 1998 con il coordinamento del Comune di Casale Monferrato, attuatore e capofila dei 48 Comuni.

Per l' organizzazione delle attività è stato approvato e sottoscritto da tutti i Comuni interessati un Accordo di Programma con il Comune di Casale Monferrato, prevedendo la possibilità di integrazione con nuovi Accordi qualora intendessero partecipare all' iniziativa altri Comuni od Enti.

Dopo il primo Accordo del 1998, ne sono seguiti altri nel 2000, 2005 e infine nel 2008 dopo l' ultima ricognizione delle coperture pubbliche ancora presenti.

Tutti i risparmi dei singoli lavori vengono riutilizzati per finanziare nuovi progetti di bonifica.

La progettazione, pur realizzata con uniformità di capitolati e prezzi di riferimento, ha compreso le più svariate tipologie di fabbricato: dalle costruzioni dei pesi pubblici, alla struttura dell' Ospedale "S.Spirito" di Casale Monferrato (circa 24.000 mq), alle coperture delle tribune dello Stadio comunale di Casale, scuole, casellari cimiteriali, strutture mercatali, tutte caratterizzate dall' afflusso di pubblico.

Un importante intervento si è concluso nel 2008: la bonifica delle coperture della Caserma Bixio a Casale Monferrato, a cura del Ministero della Difesa. L' insediamento per decenni era stato un importante Centro Addestramento Reclute ed era ricoperto da lastre e tegole in cemento-amianto (superficie 30.000 mq).
L' importo della sola bonifica era stimato in progetto per circa 600.000 Euro.

Da segnalare che il finanziamento copre esclusivamente le spese di rimozione e smaltimento delle coperture; ogni onere relativo alla ricostruzione è a carico dei rispettivi Enti proprietari dei fabbricati.

GLI ACCORDI DI PROGRAMMA DAL 1998 A OGGI

ACCORDI DI PROGRAMMA
n° partecipanti all' Accordo
superfici oggetto di bonifica (in mq)
Accordo anno 1998
15 Comuni ed Enti: oltre a Casale Monferrato Alfiano Natta, Balzola, Frassineto Po, Gabiano, Morano sul Po, Ottiglio, Pontestura e Trino, oltre all'Azienda Multiservizi Casalese, la Casa di Riposo e di Ricovero di Casale, e l'Azienda Sanitaria Regionale ASL 21
69.661
Accordo anno 2000
19 Comuni ed Enti: Borgo San Martino, Camino, Cella Monte, Cerrina, Coniolo, Conzano, Giarole, Odalengo Piccolo, Ozzano Monf.to, Sala Monf.to, Solonghello, Terruggia, Vignale Monf.to, Villamiroglio, Villanova Monf.to.
8.610
Accordo anno 2004 (caserme)
1: Ministero della Difesa per bonifica delle Caserme Bixio e Mazza a Casale Monferrato e di un poligono di tiro a Ottiglio
25.381
Accordo anno 2005
2 Comuni: Occimiano e di Pomaro
4.000
Accordo e nuovi progetti 2007
10 Comuni ed Enti: Comuni di Mirabello Monf., Mombello Monf., Moncalvo, Moncestino, Odalengo Grande, Olivola, Ticineto, Villadeati e la Provincia di Alessandria, per due fabbricati ex proprietà ANAS.
17.437
Accordo anno 2011
6 Comuni: Altavilla Monf. , Castelletto Merli, Cereseto, Frassinello Monf., Serralunga di Crea, Treville
1.036
Accordo anno 2012
3 Comuni ed Enti:Comune di Bozzole, Parco del Po, ASL VC
1.180
Accordo anno 2015
3 Comuni: Murisengo, Rosignano Monf., Valmacca
570
TOT BONIFICA SUPERFICI PUBBLICHE (MQ)
 
127.875

N.b. Nel 2015 sono stati proposti ulteriori progetti da 22 Comuni su 48, già partecipanti agli Accordi precedenti. È in corso la ricognizione delle superfici già bonificate.