testata per la stampa della pagina
Casale nelle tue mani Dona il 5x1000

Giuseppe Filiberti

corteo funebre giuseppe filiberti

Svolti questa mattina, 23 ottobre, i funerali del vice sindaco Filiberti

Il testo del saluto del sindaco Giorgio Demezzi al termine del rito funebre celebrato in Duomo.

Quattro mesi fa da questo stesso ambone a questa stessa ora mi accingevo a rivolgere l'estremo saluto all'assessore Augusto Pizzamiglio ricordando come mi fosse stato presentato dal comune amico Filiberti.

Oggi sono nuovamente qui, per salutare per l'ultima volta proprio Giuseppe Filiberti, Beppe per tutti noi.

Lo stesso destino che li aveva portati a conoscersi qui a Casale, ad unirli nella grande passione per la nostra Città e nel far parte della stessa Giunta nell'amministrarla, ce li ha sottratti colpiti da uno stesso male incurabile.

A conoscenza l'uno della malattia dell'altro e della loro sorte, si sono fatti reciproco coraggio, affrontando con dignità un percorso tristemente segnato per la loro esistenza.

Certo in questo ultimo anno il caro Beppe ha provato dolore, sofferenza, ma ha sempre affrontato il male a viso aperto combattendo sottoponendosi con grande costanza alle tante terapie, sempre con la speranza di continuare a vivere in mezzo a noi: «Non chiedo troppo - diceva -, ancora due anni per dare ancora attenzione alla famiglia, per completare l'impegno pubblico». Ultimamente questo stato di impotenza di fronte al male sfogava in pianto, con non poco stupore di chi gli stava attorno. Questo tuo sforzo non è stato vano, la tua prematura dipartita ci impegna ancora di più a realizzare i progetti concordati, perché sappiamo benissimo che tu vigilerai ancora da lassù con i tuoi immensi occhi, che , grazie al generoso espianto permetteranno a due persone di riacquistare la vista.

Certo ci chiediamo tutti il perché di tutto questo, il significato di questo immenso dolore è umanamente incomprensibile: per l'amata Paola, per i figli, per la cara mamma e il papà - che nella necessità ha assistito con apprensione e grande partecipazione - per il fratello, per tutti i famigliari, oltre che per noi amministratori; anche per tutti i dipendenti comunali, che lo hanno incontrato e conosciuto nell'espletamento dei tanti incarichi che ha ricoperto nel settore finanziario ed economico. Con la fede comprendiamo che la sua vita non si estingue nel nulla, non finisce tutto qui, rimane nei nostri cuori e nelle nostre menti il ricordo dell'esempio fulgido della sua grande onestà, del suo grande impegno per la comunità, della quale lo interessavano i più umili, i più deboli .. come non ricordare, diversamente da quanto si possa immaginare per la sua appartenenza politica, la sua grande attenzione ed amicizia con tanti extracomunitari.

Certo Filiberti non tollerava soprusi e scorrettezze lanciando strali contro chi ne fosse responsabile, ma dopo la burrasca contribuiva a ripristinare il sereno, tessendo la trama di ogni ricomposizione con notevole saggezza ed una buona dose di sana ironia.

Ha sempre evidenziato le sue spettanze, ma la sua onestà intellettuale lo ha sempre portato ad agire in nome del bene comune caratterizzando in maniera indelebile il suo impegno politico, sia come consigliere, assessore e vice sindaco in Comune, sia come consigliere regionale. Anche nel Basket ha lasciato ricordi indelebili come giocatore prima e dirigente poi.

Voglio ancora rinnovare le mie più vive condoglianze alla cara Paola e a tutti i familiari a nome dell'Amministrazione, di tutto il Consiglio comunale, di tutta la città, dei tanti Sindaci ed amministratori del nostro territorio, che con la loro presenza testimoniano il grande affetto e la grande stima nei confronti del caro Beppe e a lui rivolgo un ultimo saluto: 
Ciao Beppe, ciao grande amico, grazie per essere stato un grande compagno di un importante tratto della nostra vita, rivolto all'impegno comune per la nostra amata città.

 
 

 

Camera ardente in Sala consiliare per il vice sindaco Giuseppe Filiberti. Mercoledì i funerali

Si svolgeranno mercoledì 23 ottobre i funerali del vice sindaco Giuseppe Filiberti, mancato questa mattina all'ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato.

Il rito funebre sarà celebrato nella cattedrale di Sant'Evasio alle ore 10,30. Il feretro partirà dal Comune, con corteo a piedi, alle ore 10,00.

Il sindaco Giorgio Demezzi, in accordo con i familiari e i colleghi della Giunta comunale, ha disposto che la camera ardente sia allestita nella Sala consiliare del Comune di Casale Monferrato (via Mameli, 10).

La sala rimarrà aperta, a partire da domani, martedì 22 ottobre, dalle ore 10,00 alle ore 22,00. Il rosario sarà recitato in Duomo alle ore 18,30 di domani.

 

 
giuseppe filiberti

Si è spento questa mattina il vice sindaco di Casale Monferrato

Si è spento nelle prime ore di oggi, lunedì 21 ottobre, all'Ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato il vice sindaco Giuseppe Filiberti, nato a Casale Monferrato il 9 marzo 1956. 

Da tempo malato, il sindaco Giorgio Demezzi e i colleghi della Giunta comunale, appena hanno appreso la triste notizia, hanno voluto esprimere il loro cordoglio alla famiglia e ricordare con commozione Beppe Filiberti.

«Abbiamo perso, oltre ad un sincero amico, un uomo giusto e onesto: un'onestà intellettuale che ha caratterizzato il suo impegno politico di questi anni. Dall'aspetto forse burbero, ma nella sostanza un buono, si è messo al servizio della sua città con impegno e coraggio».

E il sindaco Demezzi ha voluto ancora ricordare: «Nell'ultimo periodo, quando andavo a trovarlo, continuava a esprimere tutto il suo dispiacere per non poter aiutare e partecipare ai lavori della Giunta comunale, non poter essere utile alla sua città. Una città che ha amato incondizionatamente, diventandone un punto di riferimento politico importante».

Non può mancare il ricordo al suo amico e collega Augusto Pizzamiglio, mancato il 25 giugno scorso: «Sono sgomento. In quattro mesi abbiamo perso due importantissimi componenti della Giunta e, soprattutto, amici fidati. Due grandi lavoratori, che hanno dato tanto all'Amministrazione e alla città. Lasciano un vuoto immenso in ognuno di noi».

Giuseppe Filiberti è stato consigliere di opposizione nella scorsa legislatura (dal 2004 al 2009). Carica di consigliere comunale che ricoprì anche dall'8 luglio 2009 al 11 maggio 2010, quando il sindaco Demezzi gli conferì l'incarico di vice sindaco. Attualmente aveva le seguenti deleghe: Bilancio, Programmazione Economica, Finanziaria e Fiscale, Economato, Controllo di Gestione, Sportello Unico, Gestione del Patrimonio, Decentramento, Servizi Demografici, Verifica Attuazione del Programma, Sussidiarietà, Lavoro e Formazione Professionale Turismo, Manifestazioni, Casale Capitale del Monferrato, Grandi Eventi, Comunicazione.

In questo momento non è ancora stata fissata la data per le celebrazioni funebri: seguirà un nuovo comunicato stampa in cui saranno indicate.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017
Valuta questo sito: Rispondi al questionario