testata per la stampa della pagina
sala consiglio

Consiglio comunale straordinario

Ieri sera, alle ore 21,00, si è tenuto il Consiglio comunale straordinario avente ad oggetto: "Maxi Processo Eternit - Indirizzi a seguito della sentenza della Corte di Cassazione pronunciata in data 19 novembre 2014".

Dopo l'introduzione del presidente del Consiglio comunale, Davide Sandalo, ha preso la parola il sindaco Titti Palazzetti, che ha voluto leggere alcune testimonianze di solidarietà e incoraggiamento giunte da tutta Italia (tra le quali la lettera aperta del vescovo di Casale Monferrato, Alceste Catella, il documento sottoscritto dalle associazioni vittime amianto internazionali e l'e-mail di un ragazzo di 15 anni di Casale Monferrato) e fare il resoconto delle azioni intraprese dalla sentenza della Corte di Cassazione ad oggi.

In merito al viaggio a Roma, per incontrare le massime autorità dello Stato, ha dato lettura del documento consegnato al presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, e la lettera congiunta predisposta con il sindaco di Roma, Ignazio Marino, oltre a relazionare sugli altri incontri, quelli con il presidente del Senato, la presidente della Camera e il vice presidente del Csm.
Sono seguiti gli interventi dei consiglieri comunali e dei Capigruppo, i quali hanno non solo commentato la sentenza, sottolineando l'amarezza provata e come la città, ora, dovrà diventare simbolo della lotta all'amianto, ma anche ricordato episodi, aneddoti e storie legate all'Eternit.

Al termine degli interventi, si è poi passati alla votazione dell'atto d'indirizzo, che ha visto l'approvazione unanime.

In allegato: 
il testo dell'atto d'indirizzo approvato-
il testo del documento consegnato dal sindaco Titti Palazzetti al presidente Matteo Renzi-
scansione della lettera congiunta Palazzetti / Marino

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017
Valuta questo sito: Rispondi al questionario