testata per la stampa della pagina

Pietro Francesco Guala: sei nuovi dipinti dalle collezioni private per il Museo Civico casalese

Pietro Francesco Guala - Il giudizio di Salomone
Pietro Francesco Guala - Il giudizio di Salomone

L'esposizione, insieme a un concerto, in occasione del 20° compleanno

Sei nuovi capolavori di Pietro Francesco Guala in esposizione e il tradizionale concerto del Festival Internazionale Echos saranno i protagonisti di domenica 10 maggio, data in cui si festeggeranno i vent'anni di apertura del Museo Civico di Casale Monferrato.
Inserite nel programma di manifestazioni che il Comune ha organizzato in occasione dell'Expo 2015 di Milano, le celebrazioni del ventennale saranno l'occasione non solo per valorizzare le sale museali di via Cavour 5, ma anche per presentare i sei splendidi dipinti del Guala, ceduti generosamente in deposito temporaneo da alcuni privati casalesi. Opere che andranno a impreziosire e arricchire la Galleria del Settecento del Museo Civico.

 
 

Approfondimenti

Pietro Francesco Guala - Santo in estasi con crocefisso (Beato Amedeo d'Aosta?)
Pietro Francesco Guala - Santo in estasi con crocefisso (Beato Amedeo d'Aosta?)

Pietro Francesco Guala (Casale Monferrato, 1698 - Milano, 1757)
Di origine casalese, fu protagonista indiscusso della cultura figurativa casalese nella prima metà del Settecento. La sua ricca produzione artistica, che abbraccia generi e tecniche diverse, dalla pittura ad olio all'affresco e spazia tra committenze religiose e laiche, si lega specialmente al territorio d'origine, pur inserendosi in un contesto culturale di riferimento più ampio.Seppur molto prolifico in vita, Pietro Francesco Guala cadde nell'oblio della critica e trovò la giusta valorizzazione soltanto a partire dal secolo scorso, con i pioneristici studi sull'arte casalese di Noemi Gabrielli (1935) e poi con la prima monografia a lui dedicata redatta da Roberto Carità (1949).

Le sei nuove opere in esposizione temporanea
Scena storica (Muzio Scevola?), olio su tela, 200x220 cm., proprietà del sig. Piero Costanzo e in ricordo della moglie Rosalba
Ritratto di Giulia Clara Ricci Gerardi Langosco, olio su tela, cm. 102x87, collezione privata
Cristo e l'adultera, olio su tela, cm. 103x173, collezione privata
Il giudizio di Salomone, olio su tela, cm. 110x171, collezione privata
Santo in estasi con crocefisso (Beato Amedeo d'Aosta?), olio su tela, cm. 120x98, collezione privata
Santa Rosalia, olio su tela, cm. 120x100, collezione privata 

Appuntamenti inerenti l'esposizione delle sei nuove tele
- giovedì 6 e 27 agosto ore 21,00: visita guidata alla riscoperta delle opere di Pietro Francesco Guala nei palazzi casalesi, a cura di Marta Barbesino. Ritrovo al Museo Civico (via Cavour 5)


Orari di visita
L'esposizione sarà visitabile negli stessi orari di apertura del Museo Civico (senza sovraprezzo al biglietto di ingresso):
sabato, domenica e festivi 10.30-13.00 / 15.00-18.30
mercoledì e giovedì 8.30-12.30 / 14.30-16.30
altri giorni per gruppi su prenotazione (0142.444.249 - 0142.444.309 cultura@comune.casale-monferratoa.al.it)

Info
Per conoscere meglio il Museo Civico e la Gipsoteca Bistolfi, clicca qui.

 
 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017
Valuta questo sito: Rispondi al questionario