testata per la stampa della pagina
manifesto iniziative 19 20 e 21 giugno

Dal 19 al 21 giugno primo compleanno Unesco e Festa europea della musica

Degustazioni, musica, spettacoli, visite agli infernot, mostre e tanto divertimento

Un intero fine settimana per celebrare il primo compleanno dell'inserimento nella lista del Patrimonio Mondiale Unesco de I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe - Roero e Monferrato, che coincide anche con la Festa Europea della Musica, giornata dal valore internazionale cui il Comune di Casale Monferrato aderisce per la prima volta.

La musica, il paesaggio, gli infernot e la produzione vitivinicola monferrina, saranno quindi i protagonisti assoluti di questa tre giorni di festa.

Si partirà venerdì 19 giugno alle ore 17,30 con l'inaugurazione, al Castello del Monferrato, della mostra fotografica Paesaggi vitivinicoli Unesco europei; esposizione curata dall'Associazione per il Patrimonio Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Si proseguirà alle ore 18,00 all'Enoteca del Monferrato (Castello) con lo StupujTime che proporrà fino alle ore 21,00 la degustazione di venti Grignolino, mentre alle ore 18,30 intrattenimenti musicali a cura degli Amici della musica con Quattromani piano ensemble, Non solo Sax, Sul Palco.

Sabato 20 giugno, la festa invaderà la città:dalle ore 11,00 alle ore 21,00, avrà luogo una nuova edizione di StupujTime, con l'Associazione Italiana Somellier di Casale Monferrato trasforma le piazze della città per un giorno: piazza San Domenico diventa piazza Bianchi, il Castello in piazza Grignolino, piazza Mazzini sarà piazza Rosati e Grappe e lo slargo di via Roma di fronte all'ex chiesa di Santa Croce in piazza Bollicine, oltre ai menù tipici proposti dai bar e ristoranti per tutta la giornata. 

La musica si diffonderà in tutta la città per l'intera giornata: al mattino il concerto d'organo di Roberto Stirone e Massimo Gabba avrà luogo nella chiesa di San Domenico (dalle ore 11,30 alle ore 12,30), sbandieratori del Borgo San Pietro del Palio di Asti e sbandieratori e musici Bianchi e Rossi di Alba da piazza Martiri della Libertà e piazza Castello si ritroveranno in piazza Mazzini per una coreografica esibizione finale (16,00 / 17,00), Trio FarlOC in piazza Mazzini (17,00 / 18,00), Duo Dissonance all'angolo tra via Saffi e via Salandri (18,00 / 18,40), Corale 7 Torri nel chiostro del Museo Civico (18,00 / 18,40), SalotTO musica in piazza Santo Stefano (18,50 / 19,30 e 20,00 / 20,30), Duo Dissonance all'angolo tra via Roma e via Cavour (19,20 / 19,50).

La serata si aprirà poi alle ore 20,30, quando gli sbandieratori di Asti e Alba saranno ancora protagonisti con una sfilata da piazza Mazzini a piazza Castello, dove alle ore 21,30 si esibirà il Sunshine Gospel Choir. A chiudere la lunga giornata di festeggiamenti sarà la Compagnia dei Folli che, davanti al Castello del Monferrato, proporranno un particolarissimo spettacolo di fuoco e musica: In Dies.

In occasione della Festa Europea della Musica e del primo compleanno Unesco inoltre, la mostra I lumi di Channukah, allestita al Castello del Monferrato, offre tre visite guidate gratuite sabato 20 giugno.
Alle ore 11,30, 16,30 e 18,00 sarà possibile essere accompagnati attraverso un patrimonio artistico di grandissimo valore, comprendente ben 172 Lumi di Channukkah, che ha visto diversi artisti cimentarsi con l'oggetto simbolo della tradizione ebraica.  
Si ricorda che, oltre alla mostra I lumi di Channukkah, al Castello del Monferrato sono presenti, sempre a ingresso gratuito, altre due importanti esposizioni: DiVino, Le antiche terre dell'Egitto e del Monferrato, regni della cultura del vino, che permette di analizzare, attraverso il tema del vino, il legame tra Egitto e Monferrato, e Un Monferrato DOC, Patrimonio dell'Umanità Unesco: Storia della DOC, del Vino e delle Tradizioni Contadine, nella quale è esposta la storia del territorio e dei suoi prodotti enogastronomici.
Le tre mostre sono visitabili, gratutamente, fino al 1° novembre il venerdì, sabato e domenica dalle 10,00 alle 19,00 (o in settimana ma su prenotazione).
Domenica 21 spazio al territorio con l'apertura congiunta degli infernot di tutti i paesi della core zone Unesco (Camagna, Cella Monte, Frassinello, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Rosignano, Sala e Vignale Monferrato) e alcuni della buffer zone Unesco (Casorzo, Fubine, Grazzano Badoglio e Terruggia): negli orari 10,00 / 12,00 e 14,30 / 18,30 le visite partiranno dai punti informativi e di ritrovo di ciascun Comune.

A Vignale, invece, domenica le degustazioni dello StupujTime saranno a Palazzo Callori, e nei Comuni coinvolti feste, musica, presentazioni librarie e visite guidate al patrimonio artistico - culturale.

 
 
 

Comunicato stampa

 
 

Mappa degli eventi

 









 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017