1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Comune di Casale Monferrato
  1. Home page del sito
  2. Vai alla mappa del sito
  3. Versione stampabile della pagina

Contenuto della pagina

 

Museo Civico

Il Museo Civico è stato istituito a metà dell'Ottocento con il legato di Clara Cocconito Leardi, che donò alla città la collezione di cultura extraeuropea formata da Carlo Vidua (1785-1830).

chiostro di santa croce

Riallestito nell'antico convento agostiniano di Santa Croce, affrescato all'inizio del Seicento da Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, è costituito dai settori: Pinacoteca (dipinti, sculture lignee e ceramiche) e  Gipsoteca Leonardo Bistolfi.
Vai alla visita virtuale
Vai alla Fotogallery

Pinacoteca

ritratto di giuseppe garibaldi

Al primo piano la Pinacoteca si apre sulla galleria del Settecento, periodo particolarmente felice per le arti in città, rappresentato da Pietro Francesco Guala (1698-1757); nella sala adiacente campeggia il grande polittico su fondo oro di area valenciana della fine del Trecento, dipinti di pittori fiamminghi e busti di romani di imperatori collezionati dal banchiere di origine casalese Giuseppe Vitta, fondatore del Credito Lionese. Dal loggiato ha inizio il percorso cronologico: si possono ammirare dipinti di Guglielmo Caccia e della sua scuola, di Niccolò Musso, Francesco Cairo, Eleuterio Pagliano, Giuseppe Olearo, Angelo Morbelli, oltre a notevoli ceramiche e importanti sculture lignee: tra queste merita di essere segnalata una statuetta raffigurante San Giacomo in veste di pellegrino, di un anonimo artista della Spagna settentrionale dell'inizio del Duecento.

Dal 10 maggio 2015 la Galleria del Settecento ospita, temporaneamente, sei nuovi capolavori di Pietro Francesco Guala. Per saperne di più clicca qui

 

Gipsoteca Leonardo Bistolfi

gli amanti di leonardo bistolfi

Al pian terreno del Museo Civico è situata la Gipsoteca Leonardo Bistolfi. Costituita da cinque sale, propone oltre centosettanta opere fra terrecotte, disegni, plastiline, bozzetti e modelli in gesso, marmi e bronzi; opere che provengono per la maggior parte dalla collezione del banchiere casalese Camillo Venesio e da donazioni e prestiti di Andrea Bistolfi, nipote dello scultore. La Gipsoteca offre anche l'occasione di comprendere le varie fasi del procedimento artistico, dalla prima intuizione espressa nella creta, al successivo bozzetto in gesso, al modello definitivo che concretizzava l'idea finale dello scultore. Il modello è fondamentale, poiché costituisce la definitiva realizzazione dell'opera prima della trasposizione in marmo o bronzo.
Le opere esposte in Gipsoteca documentano il lungo percorso artistico di Bistolfi, dal primo gusto verista alle influenze della Scapigliatura milanese alla definizione della personalissima adesione a Simbolismo e Liberty.

 
 
 
 

Nella Sala delle Lunette, infine, è possibile ammirare, oltre ad un bel soffitto a cassettoni del Cinquecento, sette affreschi di Guglielmo Caccia strappati dal chiostro grande raffiguranti le Storie di san Nicola da Tolentino. La sala, facente parte del nucleo più antico del convento risalente all'inizio del Trecento, fu inizialmente adibita a refettorio dei monaci. Nel XVII secolo mutò destinazione e divenne la sede della biblioteca.


Museo Civico: il Salone Vitoli

Informazioni utili

Recapiti:
ex Convento di Santa Croce
Via Cavour, 5
15033 Casale Monferrato
Tel 0142.444309 - Fax 0142.444312
e-mail: cultura@comune.casale-monferrato.al.it

Segreteria
Via Cavour
tel. 0142 444249

Orari di visita del MUSEO:
Sabato, Domenica e festivi: 10.30/13.00 - 15.00/18.30;
mercoledì e giovedì: 8.30/12.30 - 14.30/16.30.
Chiuso giovedì 12 novembre 2015 (festività del santo patrono), e nei giorni:  24, 25, 31 dicembre 2015 e 1° gennaio 2016.

Attività didattica per le scuole su prenotazione.
Visite infrasettimanali, con preavviso alla Segreteria.
I ragazzi, minori di 14 anni, devono essere accompagnati da un adulto.

Dal 10 maggio 2015 sono in esposizione sei nuovi capolavori di Pietro Francesco Guala.
Per saperne di più clicca qui.

Prezzi:
Biglietti d'ingresso
Intero €  4,00
Ridotto: Studenti fino a 29 anni, ultrasessantenni, gruppi superiori a 10 persone, Associazioni convenzionate (Touring Club Italiano, Italia Nostra, Soci Coop, Selecard, Unicredit, Itur/Monregaltour)  €  2,50

Attività didattica (Visita guidata)  € 2,50 per alunno, insegnanti gratuito
Laboratori didattici € 3,50 per alunno, insegnanti gratuito.

Visita guidata per gruppi (10-25 persone) € 50,00
Noleggio audioguida bilingue: € 2,00.
 

 


Ingresso gratuito: ragazzi fino a 16 anni senza attività didattica, visita guidata per scuole dell'obbligo situate sul territorio comunale, invalidi, accompagnatori di invalidi, giornalisti, inaugurazione mostre, Settimana della Cultura (secondo weekend) e Giornate Europee del Patrimonio indette dal Ministero per i Beni Culturali; Anniversario inaugurazione Museo (ultima domenica di aprile), "notte bianca", "notte rosa", mostre di attività didattiche museali, utenti associati a "Amici del Museo" e "Orizzonte Casale", titolari di Tessera Abbonamento Musei, titolari di Tessera MOMU Monferrato Musei.
 
Materiale in vendita presso bookshop
Manifesti    € 3,00
Locandine  € 2,00   
Cartoline   € 1,00
Libretti didattici  € 1,00  
Tariffe per le riproduzioni fotografiche delle opere d'arte del Museo
Immagini già realizzate e disponibili in archivio €  14,00 per immagine
Nuove riproduzioni e € 50,00 per immagine
 
Gli studenti di ogni ordine e grado non sono soggetti al pagamento di diritti di riproduzione per le immagini disponibili in archivio.
 
Tutte le tariffe di materiali e riproduzioni sono comprensive di IVA.


Niccolò Musso autoritratto

Attività del Museo

Visita guidata gratuita alle collezioni museali esposte: Pinacoteca, Gipsoteca L. Bistolfi e Sala archeologica.
Vendita di cataloghi, locandine, manifesti, cartoline e materiale informativo sul Museo e sulla città in distribuzione gratuita.
Proiezione video sul Museo e sulla città.
Attività didattica rivolta a scuole di ogni ordine e grado, nelle giornate di mercoledì e giovedì, su prenotazione.
Conferenze nella Sala delle Lunette, organizzate dall'Assessorato alla Cultura (non è possibile affittare la Sala).
Visite infrasettimanali, su prenotazione, contattando l'Ufficio Museo (tel. 0142/444249).
Esposizioni.
 
I PRESTITI
Il valore delle opere esposte al Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi è testimoniato dal sempre più elevato numero di richieste di prestiti.
Negli ultimi anni, infatti, quadri, sculture, gessi e terracotte sono stati esposti in alcune delle mostre più importanti a livello nazionale ed internazionale.

Vai alla pagina dedicata ai prestiti 2016/ -
Vai alla pagina dedicata ai prestiti 2012/2015
Vai alla pagina dedicata ai prestiti 2007/2011
Vai alla pagina dedicata ai prestiti 2000/2006
Vai alla pagina dedicata ai prestiti 1996/1999

 

 
logo rete momu

Tessera MOMU - Monferrato Musei

8 musei, 1 solo biglietto.
E' attiva la tessera della rete MOMU (Monferrato Musei), che permette, con l'acquisto di un unico biglietto della durata di 1 anno, di entrare in otto strutture museali:
- Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi;
- Cattedrale di Sant'Evasio e Tesoro del Duomo;
- Sinagoga e Musei Ebraici;
- Parco Naturale del Sacro Monte di Crea (Cappella del Paradiso).
- Centro di interpretazione del paesaggio del Po (Frassineto Po)
- Museo Etnografico (Coniolo)
- Ecomuseo della Pietra da Cantoni (Cella Monte)
- Museo San Giacomo (Lu)

La tessera ha il prezzo di 10 euro (intero) e 8 euro (ridotto per i minori di 18 anni) ed è acquistabile presso le otto strutture museali.

Per ulteriori informazioni sulla tessera MOMU

 

 
 
 
 
 
 
 
 

 

Museo

Dirigente: dott. Renato Bianco 
Responsabile: dott. Fabrizio Scagliotti

Museo Civico
Via Cavour, 5
 tel 0142 444249 - 0142 444309
 fax 0142 444312 
Orari segreteria del Museo: 

Orari di visita del MUSEO:
Sabato, Domenica e festivi: 10.30/13.00 - 15.00/18.30;
mercoledì e giovedì: 8.30/12.30 - 14.30/16.30. 

logo filo diretto

Registrati al servizio gratuito Filo Diretto 
per comunicare con gli uffici.