testata per la stampa della pagina

Premio "Vivaio Eternot" 2019: si scelgono i vincitori

Domani, giovedì 11 aprile, il comitato organizzatore del Premio Vivaio Eternot si riunirà per valutare e scegliere i vincitori della terza edizione del riconoscimento destinato a un massimo di dieci tra Enti, Amministrazioni o singoli cittadini che si siano distinti per l'impegno profuso nella cura, la ricerca, la diffusione dell'informazione, in importanti e significative azioni di bonifica, nelle battaglie sociali e legali legate ai danni causati dall'amianto. 

A loro sarà consegnata una pianta di Davidia prodotta all'interno del Vivaio Eternot, monumento vivo del Parco Eternot. L'assegnazione del premio si inserisce all'interno del più ampio progetto Arte Pubblica per il Parco Eternot che ha visto la realizzazione del monumento a cura dell'artista Gea Casolaro: un vivaio di Davidia Involucrata, anche detta "albero dei fazzoletti". Le davidie del Vivaio Eternot sono un omaggio alla lotta che il territorio casalese ha realizzato negli anni e che continuerà a portare avanti in tema di amianto. Dove sorgeva lo stabilimento Eternit oggi c'è il Parco Eternot e dal suo vivaio nascono piantine pronte "a volare lontano per sviluppare profonde radici di giustizia" come un vero e proprio "Oscar" della lotta all'amianto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 15 Aprile 2019
Valuta questo sito: Rispondi al questionario