testata per la stampa della pagina

Casale città aperta

"Gli amanti", Bistolfi - Opera conservata nel Museo Civico

Primo appuntamento dell'anno per Casale Cittā Aperta, la tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti cittadini organizzata dell'Assessorato alla Cultura - Museo Civico e in programma abitualmente durante il Mercatino dell'Antiquariato: seconda domenica del mese e sabato precedente.

Sabato 11 e domenica 12 gennaio
saranno visitabili: la Cattedrale di Sant'Evasio e la chiesa di San Domenico (entrambe dalle ore 15,00 alle 17,30), la chiesa di Santa Caterina (parzialmente visitabile causa lavori di restauro, con orario 10,00 - 18,00) la Torre Civica e la chiesa di San Michele (entrambi con il seguente orario: sabato dalle 15,00 alle 17,30 e domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,30); il Teatro Municipale, causa svolgimento spettacolo, sarā visitabile solo domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,30; il Castello sarā aperto per la visita gratuita alla mostra White in Christmas, sia sabato sia domenica con orario 10,00 - 13,00 e 15,00 - 19,00.
Domenica, alle ore 15.00 con partenza dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello, si potrā inoltre partecipare a una passeggiata in centro cittā con l'accompagnamento gratuito dell'Associazione Orizzonte Casale alla scoperta dei tesori artistici e architettonici casalesi.

Continua l'offerta dell'ingresso gratuito al Museo Civico (sabato e domenica dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30). Situato nell'ex Convento di Santa Croce, include la Pinacoteca (con l'esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture), la Gipsoteca Leonardo Bistolfi (una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l'intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza; sono esposte 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale) e la mostra Carlo Vidua una vita in viaggio. Dal Monferrato all'estremo Oriente con l'esposizione degli straordinari oggetti, libri e documenti raccolti dal viaggiatore monferrino all'inizio dell'Ottocento.
Il Tesoro del Duomo (Sacrestia Aperta) e i sottotetti della Cattedrale resteranno chiusi sia a gennaio sia a febbraio, ma nel matroneo della Cattedrale č visitabile la mostra 2019: A chi l'Annuncio dell'Angelo, con opere realizzate dagli studenti del Liceo Artistico Morbelli e dalla Grafica e Comunicazione dell'Istituto Superiore Statale Leardi di Casale Monferrato.
Saranno chiusi anche la Sinagoga e Musei Ebraici che riapriranno l'ultima domenica del mese.

Per ulteriori informazioni č possibile telefonare al numero 0142 444330 o consultare il sito www.comune.casale-monferrato.al.it/cca.

 
 
 










 
 
 
Ultima Modifica: 13 Gennaio 2020