testata per la stampa della pagina
.

Istituto Superiore "Balbo" (classi IV A Ginnasio e I C Liceo Classico)

 

Galeotto Del Carretto - Approfondimenti

 
 

GALEOTTO DEL CARRETTO

(1455 ca. - 1530)

Poeta, scrittore di teatro e storico, secondogenito del marchese Teodoro del Carretto del Terziere di Millesimo, e della genovese Brigida Adorno, sarebbe nato probabilmente nell'Acquese, dove la famiglia possedeva ampi feudi. Il padre era consigliere dei Paleologi, Marchesi di Monferrato. Il giovane Galeotto si formò nel clima vivace dell'Umanesimo casalese, animato da maestri quali Antonio Astesano, Giovan Mario Filelfo e Ubertino Clerico. Nel 1493 egli compose e presentò al marchese Bonifacio III la Cronica del Monferrato in ottava rima. Fu anche autore drammatico di Sofonisba, dedicato ad Isabella d'Este, Noze de Psyche et Cupidine, e Tempio d'Amore, dramma allegorico. Frequentò a partire dal 1494, con missioni ufficiali come diplomatico dei Marchesi di Monferrato, la corte dei Gonzaga a Mantova, ed ebbe rapporti epistolari con Isabella d'Este, reggente dello stato mantovano e una delle donne più autorevoli del Rinascimento. Fu più volte proconsole di Casale. Oltre ai prestigiosi incarichi diplomatici, Galeotto contribuì a definire il volto rinascimentale di Casale, sovrintendendo ai lavori di edificazione delle chiese di Santa Maria di Piazza e di San Domenico. La sua morte si può fissare nell'ottobre del 1530,  dopo aver concluso la Cronica in prosa.

 
 

Link

 
 










 
 
 
Ultima Modifica: 17 Luglio 2018