testata per la stampa della pagina
Casale nelle tue mani Dona il 5x1000

CaliCentro: si aprono le prenotazioni per gustare il meglio dell'enogastronomia monferrina

Inaugurazione della passata edizione della Festa del Vino del Monferrato Unesco


Quattrocento posti a sedere, ottomila coperti in due fine settimana, dodici Pro Loco, oltre sessanta produttori di vino e una location unica e suggestiva
. Questi i numeri di CaliCentro, il Monferrato con il Castello intorno!
L'attesa sta per finire, perché mancano ormai pochi giorni a questa nuova e innovativa formula pensata per proporre anche quest'anno un assaggio dei vini e delle prelibatezze culinarie del territorio. Se le norme per il contenimento del CoronaVirus hanno praticamente reso impossibile l'edizione 2020 della Festa del Vino del Monferrato Unesco, la Città di Casale non si è data per vinta e ha voluto comunque preservarne lo spirito proponendo CaliCentro.
All'interno del Castello del Monferrato, per due week-end, si alterneranno dodici Pro Loco che proporranno i loro menu da degustare insieme ad un buon calice di vino. I partecipanti potranno così scegliere in quale giorno e in quale turno assaggiare i piatti della tradizione, serviti direttamente al tavolo che si è prenotato, che potrà essere all'interno delle bellissime sale oppure nel cortile d'onore e sugli spalti.

 

Quando

CaliCentro si svolgerà il 18, 19, 20, 25, 26 e 27 settembre con la seguente organizzazione:
i venerdì, 2 turni per la cena dalle 19.00 alle 21.00 e dalle 21.30 alle 24.00;
i sabati e le domeniche, 2 turni per il pranzo dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 16.00 e 2 turni per la cena dalle 19.00 alle 21.00 e dalle 21.30 alle 24.00.
Nelle stesse giornate sarà inoltre possibile acquistare i piatti e i vini da asporto per poterseli gustare anche a casa, presentandosi senza prenotazione il venerdì dalle ore 17,30 alle ore 18.30 e sabato e domenica, dalle ore 10.30 alle ore 11.30 e dalle ore 17.30 alle ore 18.30.

Prenotazioni

Per partecipare, in ottemperanza alle prescrizioni sanitarie, ci si dovrà prenotare online collegandosi, a partire dal giorno 10 settembre al sito www.casale.live: qui si troveranno le planimetrie con l'indicazione dei singoli tavoli prenotabili, in modo da poter scegliere il posto secondo le proprie preferenze. 
Pagando un diritto di prevendita minimo di 2,00 euro per un tavolo da 2 posti, si potranno riservare fino a 4 tavoli per un totale di 8 posti a singola prenotazione. Saranno a disposizione 200 tavoli da 2 posti per ogni turno che per i "congiunti" potranno anche essere uniti in un unico tavolo.

Chi avesse difficoltà o problemi nella prenotazione, potrà recarsi con la propria carta di credito al Chiosco Iat di piazza Castello, dove gli operatori di Alexala aiuteranno nelle fasi di registrazione nei seguenti orari: dal 15 al 26 settembre da martedì a domenica dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e da giovedì a domenica anche dalle ore 14,30 alle ore 18,00.

Accedere ai tavoli

Una volta prenotato sarà sufficiente presentarsi al Castello del Monferrato almeno 15 minuti prima dell'ora di inizio del turno scelto con la ricevuta inviata via e-mail al termine della procedura di registrazione. La ricevuta non dovrà essere stampata, perché basterà averla sul proprio smartphone ed esibirla a richiesta del personale di accoglienza. Le prenotazioni rimarranno aperte fino a due ore prima di ogni turno.
Una volta entrati, sarà possibile ordinare alla cassa unica i piatti e i vini scelti, recarsi al Wine Bar all'interno della Manica lunga per ritirare le bevande, accomodarsi al proprio tavolo e attendere di essere serviti. 

Il vino

L'elenco dei produttori: La Scamuzza, Vini Deregibus, Vicara, Faletta, Guazzotti Maria Vittoria, Cantine Valpane, Isabella, Nazzari Franco, Collemanora, Braggio Vini, Roveto, Cantina San Giorgio Monf.To, Tenuta Castello di Razzano, Gaudio, Cinque Quinti, Soc. Agr. Angelini Paolo, Castello D'Uviglie, Villa Remotti, Az.Agr. Garoglio Davide, Beccaria, Az. Agr. Brusatin Ermenegildo, Tenuta Tenaglia, Az. Agr. Crivelli, Az. Vin. Colma, Vinicea, Casalone, Canato, Oreste Buzio, Iuli, Vini Olivetta, Bonzano Vini, La Casaccia, Accornero. 

Sarà possibile acquistare anche una selezione di vini all'interno dell'Enoteca Regionale del Monferrato.Il resto sarà ancora più semplice: gustare le prelibatezze del nostro territorio in uno degli ambienti più suggestivi dell'intero Monferrato. 

Oltre alle bevande a disposizione per i pasti si potrà acquistare a 5 euro il calice (con logo della manifestazione) da utilizzare durante tutti gli eventi di settembre. Con il bicchiere si riceverà anche la sacca portacalice e un buono omaggio per una degustazione (le successive saranno acquistabili a 3 euro l'una).

Nel Salone che affaccia sugli spalti del Castello, infine, una serie di degustazioni a cura dell'Ais - Associazione Italiana Sommelier dal titolo Il Monferrato in un calice. Per conoscere nel dettaglio il programma, clicca sulle date:
19 - 21 settembre
26 - 27 settembre

Le Pro Loco e i menu

Venerdì 18 e sabato 19 settembre
Comitato Folkloristico Asiglianese: Panissa vercellese (€ 5,00), Stufato d'asino con polenta (€ 7,50), Lumache in umido (€ 7,50), Biscotti Asianot con zabaione (€ 3,00)
Pro Loco Casale: Antipasto campagnolo con fagioli, cipolle e sgombro (€ 4,00), Pasta e fagioli come una volta (€ 5,00), Brasato con patate al forno (€ 8,00), Patatine fritte (€ 3,00)
Associazione Turistica Pro Loco di Grana: Selezione di carni crude monferrine (€ 8,00), Agnolotti d'asino con sugo d'asino (€ 7,00), Agnolotti agli spinaci con sugo burro e salvia (€ 5,00), Tiramisù (€ 3,00)

Domenica 20 settembre
Gruppo Culturale Rione Praiet di Crescentino: Fritto misto alla piemontese (€ 10,00), Tomini alla praiettese (€ 3,00), Patatine fritte (€ 2,50)
Atsd Pro Loco di Pontestura: Agnolotti De.Co. di Pontestura (€ 6,00), Battuta di carne cruda con scaglie di grana (€ 8,00), Torta castagnaccio e amaretti (€ 3,00)
Associazione Pro Loco di Giardinetto di Castelletto Monferrato: Stinco di maiale intero (600 gr circa) con patate al forno (€ 10,00), Stinco di maiale intero (600 gr circa) (€ 8,00), Patate al forno (€ 3,00), Torta alle nocciole (€ 3,00)

Venerdì 25 e sabato 26 settembre
Associazione Turistica Polisportiva Quarti: Gnocchi (€ 6,00), Gran gnocco fritto di Quarti con formaggi, marmellata e salumi monferrini (€ 7,00), Dolce (€ 3,00)
Associazione Turistica Pro Loco di Casale Popolo: "Grignoletti" freschi al sugo di gorgonzola e nocciole (€ 5,00), Alborelle fritte (€ 5,00), Patatine fritte (€ 3,00), Cheesecake all'uva (€ 3,00)
Comitato Vecchia Porta Casale di Vercelli: Panissa vercellese (€ 5,00), Rane fritte (€ 8,50) Tartufata (3,50)

Domenica 27 settembre
Associazione Turistica Pro Loco Tabarina della Piagera di Gabiano: Tris di antipasti (salamino al barbera, friciulin all'erba di S. Pietro, fagioli in umido alla Tabarina)  (€  5,00), Reginette al sugo di nocciole o al sugo della Tabarina (€  5,00), Spezzatino di capriolo con polenta (€  8,00), Dolce della Tabarina: torta di nocciole accompagnata da una crema di zabaione allo spumante (€  4,00)          
Associazione Turistica Pro Loco di Mirabello Monferrato: Lasagnette della vigilia condite con bagna cauda (€  5,00), salamino ciucco con polenta o patate rustiche (€  6,00), patate rustiche fritte (€  3,00), bunet con granella (€  3,00)
Associazione Turistica Pro Loco Mottese di Motta De' Conti: Fritto misto piemontese (€ 10,00), Lingua in salsa verde (€ 4,50)

Link

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 06 Ottobre 2020
Valuta questo sito: Rispondi al questionario