testata per la stampa della pagina

MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO

Domenica 12 luglio 2020

Il Mercatino dell'antiquariato si svolge a Casale Monferrato ogni seconda domenica del mese presso il Mercato Pavia, ex foro boario, struttura in stile liberty incastonata nel cuore della città, tra il Castello Paleologi e la riva sud del Po.
Il Mercatino vanta oltre 300 banchi colmi di quadri, libri, oggetti d'arte, mobili e quant'altro, pezzi pregiati e spesso introvabili, cosa che lo rende uno dei più grandi d'Italia e un appuntamento fisso immancabile per curiosi e appassionati.
Ingresso gratuito

Luogo di svolgimento: piazza Castello presso "Mercato Pavia"

Per informazioni: 
346 0430009
mon.mercatino@gmail.com
www.m-on.info

 

Comunicato stampa degli orgainzzatori

Casale 6 luglio 2020 - Riprende domenica 12 luglio il Mercatino dell'Antiquariato di Casale Monferrato, al Mercato Pavia di Piazza Castello. L'arrivo in Italia dell'epidemia di Coronavirus ha infatti fatto saltare le edizioni di marzo, aprile, maggio e giugno, interrompendo così una tradizione che durava da oltre 40 anni, ma l'organizzazione m-ON, insieme al Comune di Casale Monferrato ha valutato come oggi ci siano tutte le condizioni necessarie per poter riprendere la rassegna in sicurezza e con i dovuti accorgimenti. Una decisione determinata anche dal fatto che il Mercatino si svolge all'aperto, in uno spazio protetto e isolato come quello del Mercato Pavia, dove è quindi possibile verificare il numero degli ingressi ed evitare l'affollamento interno
 
Tra le modifiche più significative la riduzione della rassegna ad un solo giorno, anziché l'intero week end come di consueto. Gli orari per l'ingresso al pubblico saranno  08.00 alle 17.30 e entrata e uscita saranno diversificate: si accederà al mercato Pavia da Piazza Castello e si uscirà dal lato pedonale di fronte all'Esseluga. Tutti i visitatori avranno l'obbligo di indossare la mascherina e di mettersi i guanti o di sanificarsi le mani in caso vogliano toccare la merce degli espositori.
 
Nonostante le limitazioni si prevede una buona affluenza di espositori anche se non sarà ai livelli pre-covid, probabilmente ci saranno intorno ai 260 banchi che comprenderanno tutte le tipologie merceologiche per cui il mercatino è famoso: mobili, documenti, libri, bigiotteria, indumenti, documenti, opere d'arte e oggettistica. Inoltre segnaliamo il ritorno anche del Farmer Market con i suoi prodotti tipici a Km0 e del punto ristoro di Arts Burgher, tutti all'interno del mercatino stesso.
 
"In questi mesi abbiamo ricevuto centinaia di telefonate di espositori - confermano gli organizzatori di m-ON - ma anche di tanti compratori affezionati dalla Lombardia e dalla Liguria che ci hanno confermato quanto sia amato il mercatino casalese. Tutti ci chiedevano quando avremmo ricominciato ed erano ansiosi di tornare, per questo proporremo un'edizione anche ad agosto sperando di ospitare sempre più pubblico e banchi nei mesi autunnali, tornando anche a due giorni settimanali anche se questo dipenderà non solo dal Covid19, ma dalle disposizioni regionali che regolamentano i mercatini in Piemonte".
 

 
 










 
 
 
Ultima Modifica: 09 Luglio 2020