testata per la stampa della pagina

Università

l'ingresso dell'università

A Casale Monferrato, grazie ad una Convenzione firmata nel 2006, è rimasto attivo fino al 2015 a Palazzo Hugues (Via Oliviero Capello, 3) il corso di laurea triennale in Economa e amministrazione delle imprese, decentrato rispetto alla sede istituzionale di Novara.

Con un decreto ministeriale del gennaio 2013, infatti, anche per le sedi decentrate era richiesto il possesso di nuovi requisiti che, inevitabilmente, hanno comportato un considerevole aggravio di costi: per mantenere attivo il corso di laurea a Casale Monferrato, per esempio, il costo preventivato era di circa 800 mila euro, cioè 335 mila in più rispetto a quelli fino ad allora previsti dalla convenzione vigente. L'Università del Piemonte Orientale, vista l'impossibilità di far fronte alle maggiori spese, propose quindi la disattivazione graduale del corso di laurea: nell'anno accademico 2013-14, infatti, non furono previste le immatricolazioni, ma rimasero attivi il 2° e il 3° anno; nell'anno 2014-15 fu attivato solo il 3° anno. In questo modo fu garantita agli studenti già iscritti la possibilità di concludere il corso di studi a Casale Monferrato.

Per mantenere viva, comunque, la presenza universitaria in Casale Monferrato, l'Università deliberò nello stesso anno dell'approvazione del decreto ministeriale citato, l'attivazione di un Master totalmente finanziato dalla Regione Piemonte e risultato tra i vincitori del Bando del Fondo Sociale Europee 2007-13 - Asse IV. Si trattò di un percorso di studi di primo livello, annuale, ritagliato su misura sulle problematiche bio-ambientali, sanitarie, sociali, giuridico-economiche del territorio casalese: Analisi e gestione di rischi da rifiuto contenente amianto per l'ambiente e Ia salute. II Master ottenne un finanziamento di 95 mila euro e coinvolse più dipartimenti, in particolare i docenti del Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica, della Scuola di Medicina e del Dipartimento di Giurisprudenza, Scienze politiche economiche e sociali. La direttrice fu la professoressa Caterina Rinaudo, ordinario di Mineralogia.
 
Il master ha avuto inizio il giorno 22 aprile 2013, e ha previsto una parte didattica fino al 30/09/2013. Nei mesi da ottobre a febbraio 2014 si sono svolti gli stage obbligatori, e a marzo 2014 gli esami finali.
 


 

Consorzio per gli studi universitari in Casale Monferrato

logo consorzio per gli studi universitari in Casale Monferrato

Il Consorzio, voluto dal Cavaliere del Lavoro signora Tere Cerutti Novarese, è stato istituito il 26 aprile 2006 e ha avuto durata decennale.
L'attività del Consorzio, presieduto dal dottor Piero Carlo Bonzano, era destinata a garantire un quadro stabile per il futuro dell'Università a Casale attraverso la presenza di docenti di ruolo che opereranno stabilmente nella Facoltà e l'istituzione di un "Comitato di Indirizzamento", al quale hanno partecipato rappresentanti dell'Università e del Consorzio, per la valutazione dei fabbisogni formativi del territorio e la ricerca di occasioni di inserimento in imprese, non solo locali, attraverso stage formativi per i laureandi e i laureati. Il Consorzio era costituito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, dall'Associazione per la promozione, lo sviluppo e il finanziamento della cultura universitaria in Casale Monferrato, dalla Provincia di Alessandria, dal Comune di Casale Monferrato, dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Alessandria e da Confindustria Alessandria.
 

 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 26 Ottobre 2017
Valuta questo sito: Rispondi al questionario