testata per la stampa della pagina
Prenotazione appuntamenti uffici

#CoronaVirus


  • Dai il tuo contributo: fai una donazione sul conto della tesoreria comunale (IT80Q0503422601000000001586) indicando nella causale Emergenza CoronaVirus
  • Per informazioni e aggiornamenti è disponibile anche l'App InforMAPP del Nucleo Comunale Volontari Protezione Civile.
  • Naviga la mappa interattiva per conoscere quali esercizi effettuano consegne a domicilio.
  • Per conoscere i nuovi orari e le modalità di accesso agli uffici comunali: clicca qui.

Nuovi orari del Centro Vaccinale


Si ricorda che è ancora possibile (fino al 30/09) presentarsi senza prenotazione all'Hub del Palafiere di Casale Monferrato ed essere vaccinati, in base alla disponibilità giornaliera di dosi.

Il calendario comunicato daIl'ASL AL per le aperture del Centro Vaccini di Piazza d'Armi :

SETTEMBRE - orario 7.00-14.00
- martedì 28 settembre 
- mercoledì 29 settembre - solo terze dosi per immunodepressi
- giovedì 30 settembre 

OTTOBRE - orario 8.00-15.00
- venerdì 1° ottobre
- sabato 2 ottobre
- lunedì 4 ottobre
- martedì 5 ottobre
- mercoledì 6 e giovedì 7 ottobre- solo terze dosi per immunodepressi
- venerdì 8 ottobre 
- lunedì 11 ottobre

Lunedì 20 settembre 2021

il logo di CertificaC19

Green Pass: dal 15 ottobre obbligatorio per i lavoratori


Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening.

Di seguito le principali previsioni.

Lavoro pubblico
A chi si applica
È tenuto a essere in possesso dei Certificati Verdi il personale delle Amministrazioni pubbliche. 

L’obbligo riguarda inoltre il personale di Autorità indipendenti, Consob, Covip, Banca d’Italia, enti pubblici economici e organi di rilevanza costituzionale. Il vincolo vale anche per i titolari di cariche elettive o di cariche istituzionali di vertice.

Inoltre l’obbligo è esteso ai soggetti, anche esterni, che svolgono a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o formativa presso le pubbliche amministrazioni.

Dove si applica
Il possesso e l’esibizione, su richiesta, del Certificato Verde sono richiesti per accedere ai luoghi di lavoro delle strutture prima elencate.

I controlli e chi li effettua
Sono i datori di lavoro a dover verificare il rispetto delle prescrizioni. Entro il 15 ottobre devono definire le modalità per l’organizzazione delle verifiche. I controlli saranno effettuati preferibilmente all’accesso ai luoghi di lavoro e, nel caso, anche a campione. I datori di lavoro inoltre individuano i soggetti incaricati dell’accertamento e della contestazione delle eventuali violazioni.

Le sanzioni
Il decreto prevede che il personale che ha l’obbligo del Green Pass, se comunica di non averlo o ne risulti privo al momento dell’accesso al luogo di lavoro, è considerato assente ingiustificato fino alla presentazione della Certificazione Verde; dopo cinque giorni di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso. La retribuzione non è dovuta dal primo giorno di assenza. Non ci sono conseguenze disciplinari e si mantiene il diritto alla conservazione del rapporto di lavoro.

Per coloro che sono colti senza la Certificazione sul luogo di lavoro è prevista la sanzione pecuniaria da 600 a 1500 euro e restano ferme le conseguenze disciplinari previste dai diversi ordinamenti di appartenenza.

Cariche elettive 
L’obbligo di Green Pass vale anche per i soggetti titolari di cariche elettive e di cariche istituzionali di vertice. 

Lavoro privato
A chi si applica
Sono tenuti a possedere e a esibire su richiesta i Certificati Verdi coloro che svolgano attività lavorativa nel settore privato.

Dove si applica
Il possesso e l’esibizione, su richiesta, del Certificato Verde sono richiesti per accedere ai luoghi di lavoro.

I controlli e chi li effettua
Come per il lavoro pubblico, anche per quello privato sono i datori di lavoro a dover assicurare il rispetto delle prescrizioni. Entro il 15 ottobre devono definire le modalità per l’organizzazione delle verifiche. I controlli saranno effettuati preferibilmente all’accesso ai luoghi di lavoro e, nel caso, anche a campione. I datori di lavoro inoltre individuano i soggetti incaricati dell’accertamento e della contestazione delle eventuali violazioni.

Le sanzioni
Il decreto prevede che il personale ha l’obbligo del Green Pass e, se comunica di non averlo o ne risulti privo al momento dell’accesso al luogo di lavoro, è considerato assente senza diritto alla retribuzione fino alla presentazione del Certificato Verde. Non ci sono conseguenze disciplinari e si mantiene il diritto alla conservazione del rapporto di lavoro.

È prevista la sanzione pecuniaria da 600 a 1500 euro per i lavoratori che abbiano avuto accesso violando l’obbligo di Green Pass.

Per le aziende con meno di 15 dipendenti, è prevista una disciplina volta a consentire al datore di lavoro a sostituire temporaneamente il lavoratore privo di Certificato Verde.

[testo tratto da www.governo.it

 

Venerdì 27 agosto 2021

il green pass

Green Pass: grazie al Comune ora è possibile riceverlo anche via e-mail


Nuovo importante servizio del Comune di Casale Monferrato per ricevere direttamente alla propria e-mail il Green Pass, la Certificazione Verde Covid-19.

Chi avesse difficoltà ad accedere o a scaricarlo direttamente dai portali nazionali, quindi, potrà da martedì 31 agosto, inviare semplicemente una e-mail a greenpass@comune.casalemonferrato.al.it o telefonare allo 0142 444336 (attivo dal martedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30) comunicando il proprio codice fiscale, il numero di tessera sanitaria (20 cifre), la data di scadenza della tessera sanitaria e il proprio indirizzo e-mail.

Si ricorda inoltre che, in base alle ultime disposizioni, è ancora possibile presentarsi senza prenotazione all'Hub del Palafiere di Casale Monferrato ed essere vaccinati, in base alla disponibilità giornaliera di dosi, nelle seguenti date di apertura del centro:
dalle ore 7,00 alle ore 14,00 del 28, e 30 agosto e 1, 3, 6, 9, 11, 13, 14 e 15 settembre.

Per informazioni è possibile recarsi all'infopoint allestito all'ingresso dell'hub il lunedì dalle 8,00 alle 12,30, mercoledì dalle 14,30 alle 18,00 e sabato dalle 8,00 alle 12,30.



 

Venerdì 13 agosto 2021

il punto informativo al centro vaccini

Punto informativo al Centro vaccini: dalla prossima settimana nuovo orario


Dalla prossima settimana il Punto informativo del Centro Vaccini al Palafiere sarà aperto tre giorni alla settimana: lunedì dalle 8,00 alle 12,30, mercoledì dalle 14,30 alle 18,00 e sabato dalle 8,00 alle 12,30.

Oltre a dare informazioni sui vaccini, i volontari continueranno ad essere a disposizione per stampare la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass). Per dubbi o domande sul Green Pass, invece, è possibile contattare direttamente la Asl AL ai seguenti recapiti: tel. 0131 307822 e-mail greenpass@aslal.it

Si ricorda, infine, che il Centro Vaccini e l'InfoPoint rimarranno chiusi domenica 15 agosto.


 

Martedì 10 agosto 2021

il logo dell'open day

Vaccini: chi può prenotarsi al Palafiere senza prenotazione


Si informa che, in base alle ultime disposizioni, è possibile presentarsi senza prenotazione all'Hub del Palafiere di Casale Monferrato ed essere vaccinati, in base alla disponibilità giornaliera di dosi, se si rientra in uno dei seguenti casi:
- giovani dai 12 ai 19 anni
- ultra sessantenni
- personale scolastico
- operatori sanitari

Per tutte le restanti categorie, invece, è necessaria la prenotazione sul portale www.ilpiemontetivaccina.it.

Il Centro Vaccini di Casale Monferrato è aperto tutti i giorni, tranne domenica 15 agosto, dalle ore 7,00 alle ore 14,00.

Per informazioni è possibile recarsi all'infopoint allestito all'ingresso dell'hub tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e, fino a fine mese, anche il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14,00 alle ore 17,30. Chiuso domenica 15 agosto.


 

Venerdì 23 luglio 2021

il logo di CertificaC19

Green Pass: dal 6 agosto nuove regole


Il Governo ha approvato il nuovo decreto che prevedrà, dal 6 agosto la possibilità di svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:
- certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 o la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)
- effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)

Questa documentazione sarà richiesta poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dal 6 agosto prossimo:

- Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
- Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
- Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
- Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
- Sagre e fiere, convegni e congressi;
- Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
- Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
- Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
- Concorsi pubblici.

Per poter verificare la validità delle certificazioni, è possibile scaricare l'app ufficiale del Ministero della Salute:
Per Android clicca qui
Per iOs clicca qui

Per leggere il testo completo del Decreto Legge: clicca qui

Clicca sulle immagini per vedere nel dettaglio le novità:

 
 

Giovedì 22 luglio 2021

il punto informativo al centro vaccini

Punto informativo al Centro vaccini: dalla prossima settimana aperto anche per tre pomeriggi


Dalla prossima settimana, e fino alla fine di agosto, il Punto informativo del Centro Vaccini al Palafiere sarà aperto anche per tre pomeriggi.

Oltre al consueto orario mattutino dalle ore 8,00 alle ore 12,00, infatti, i volontari saranno a disposizione per stampare i Green Pass o per rispondere alle domande dei cittadini anche il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 14,00 alle 17,30.

Per maggiori informazioni sulla Certificazione verde Covid-19: www.dgc.gov.it.

 

Lunedì 5 luglio 2021

il punto informativo al centro vaccini

Green pass: per gli over 60 è possibile stamparlo direttamente al Centro vaccini del Palafiere


Per gli ultrasessantenni che hanno ricevuto via sms o via e-mail i codici per scaricare la Certificazione verde Covid-19, o anche nota come Green pass vaccini, da lunedì 5 luglio sarà possibile farsela stampare direttamente al Centro vaccini del Palafiere Riccardo Coppo.

Il punto informativo del Palafiere è attivo tutti i giorni, sette giorni su sette, dalle ore 8,30 alle ore 12,00. Per avere la stampa del Green pass, che ricordiamo essere in molte occasioni sufficiente mostrarlo direttamente da smartphone, è indispensabile portare ai volontari i dati di accesso ricevuti via e-mail o sms.

Per maggiori informazioni sulla Certificazione verde Covid-19: www.dgc.gov.it.

 

Lunedì 28 giugno 2021

logo il piemonte ti vaccina

Nuova ordinanza del Ministro della Salute: stop alle mascherine allìaperto


A partire dal 28 giugno 2021, nelle «zone bianche» cessa l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi all’aperto, fatta eccezione per le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si configurino assembramenti o affollamenti.

Per saperne di più clicca qui

 

Lunedì 21 giugno 2021

Il portale del Certificato Verde Covid-19


È attivo il nuovo portale dove avere tutte le informazioni sulla Certificazione verde Covid-19 per gli accessi a eventi e strutture o per viaggiare all'estero.

Per accedere al portale clicca qui (sito esterno)

 

Venerdì 11 giugno 2021

logo il piemonte ti vaccina

Da lunedì 14 giugno il Piemonte in zona bianca!


È ufficiale: da lunedì anche il Piemonte sarà in zona bianca!

Per conoscere tutte le regole, clicca sull'immagine realizzata dalla Regione Piemonte.

 

Martedì 18 maggio 2021

Con il nuovo Decreto Legge rivisti orari e date della riapertura


Sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nelle prossime ore il nuovo Decreto Legge con cui nelle “zone gialle” si prevedono rilevanti, ancorché graduali, modifiche. Di seguito le principali:

 
  • dall’entrata in vigore del decreto, il divieto di spostamenti dovuti a motivi diversi da quelli di lavoro, necessità o salute, attualmente previsto dalle ore 22.00 alle 5.00, sarà ridotto di un’ora, rimanendo quindi valido dalle 23.00 alle 5.00. A partire dal 7 giugno 2021, sarà valido dalle ore 24.00 alle 5.00. Dal 21 giugno 2021 sarà completamente abolito;
  • dal 1° giugno sarà possibile consumare cibi e bevande all’interno dei locali anche oltre le 18.00, fino all’orario di chiusura previsto dalle norme sugli spostamenti;
  • dal 22 maggio, tutti gli esercizi presenti nei mercati, centri commerciali, gallerie e parchi commerciali potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi;
  • anticipata al 24 maggio, rispetto al 1° giugno, la riapertura delle palestre;
  • dal 1° luglio potranno riaprire le piscine al chiuso, i centri natatori e i centri benessere, nel rispetto delle linee guide e dei protocolli;
  • dal 1° giugno all’aperto e dal 1° luglio al chiuso, sarà consentita la presenza di pubblico, nei limiti già previsti (25 per cento della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso), per tutte le competizioni o eventi sportivi (non solo a quelli di interesse nazionale);
  • dal 22 maggio sarà possibile riaprire gli impianti di risalita in montagna, nel rispetto delle linee guida di settore;
  • dal 1° luglio sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò potranno riaprire al pubblico;
  • parchi tematici e di divertimento potranno riaprire al pubblico dal 15 giugno, anziché dal 1° luglio;
  • tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi saranno di nuovo possibili dal 1° luglio;
  • dal 15 giugno saranno possibili, anche al chiuso, le feste e i ricevimenti successivi a cerimonie civili o religiose, tramite uso della “certificazione verde”. Restano sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili, all’aperto o al chiuso;
  • dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.
 

Per leggere il testo completo clicca qui

Lunedì 10 maggio 2021

Nuovo numero di telefono di supporto per preadesioni ai vaccini

Al via la campagna di preadesione ai vaccini per i cittadini dai 50 ai 59 anni sul portale della Regione Piemonte www.ilpiemontetivaccina.it
Per chi avesse difficoltà a inserire i propri dati o non avesse a disposizione una connessione, il Comune mette a disposizione un servizio telefonico attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. 
Sarà sufficiente infatti contattare lo 0142 444336 per essere inseriti sul portale: si ricorda che il servizio è riservato alle persone tra i 50 e i 79 anni di età senza patologie gravi. Per quest’ultimi, infatti, l’inserimento nel piano vaccinale avverrà direttamente tramite il proprio medico di famiglia.

ATTENZIONE:
chi è nella fascia di età superiore ai 70 anni o in condizioni di fragilità non grave e non è ancora stato chiamato ad eseguire il vaccino, può rivolgersi ai suddetti numeri di supporto:

tel. 0142 444336 oppure 0142 444345 dalle ore 9,00 alle ore 12,30 dal lunedì al venerdì oppure inviare una mail a: info@federicoriboldi.it

 

Sabato 30 aprile 2021

Supermercati aperti il primo maggio


Il Tar di Piemonte ha sospeso l'efficacia dell'ordinanza n° 52 che disponeva la chiusura delle medie e grandi superfici commerciali nella giornata di sabato 1° maggio

Per saperne di più clicca qui
Per leggere il testo dell'ordinanza clicca qui 

 

Sabato 24 aprile 2021

Il Piemonte torna in zona gialla


Firmata la nuova ordinanza del Ministro della Salute che prevede il ritorno da lunedì 26 aprile del Piemonte in zona gialla. Tra le novità più importanti la riapertura dei Musei e della ristorazione all'aperto. Per le altre novità, vedi la notizia pubblicata, qui sotto, del 22 aprile.

Per leggere il testo dell'ordinanza clicca qui 

 

Giovedì 22 aprile 2021

Le slide del Governo sul Decreto Riaperture


Approvato il nuovo Decreto Legge cosiddetto "Decreto Riaperture".

Qui di seguito le schede predisposte dal Governo con tutte le novità.

 
 

Venerdì 9 aprile 2021

Da lunedì 12 aprile il Piemonte torna in zona arancione


La Regione Piemonte ha annunciato che da lunedì 12 aprile le province di Alessandria, Asti, Biella, Novara, Torino, Vercelli e VCO torneranno in zona arancione.

Si ricorda che in zona arancione, tra le altre prescrizioni:
- È consentito spostarsi solo all'interno del proprio Comune, tra le ore 5.00 e le 22.00
- Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00
- Gli spostamenti verso altri Comuni sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute
- Consentita la visita a parenti ed amici nel limite di due persone, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi
- Bar e ristoranti: solo asporto e consegna a domicilio (bar fino alle 18,00, ristoranti fino alle 22,00)
- Chiusura di di musei e mostre
- Riapertura dei negozi e nei mercati potranno tornare anche i banchi non alimentari

Per quanto riguarda la scuola, invece, torneranno regolarmente in presenza da lunedì 12 aprile al 100% fino alla terza media e al 50% per le superiori.

Per conoscere nel dettaglio le misure previste in questa zona, si rimanda alle Faq del Governo: nella pagina che si apre, basterà cliccare sul Piemonte (a partire dal 12 aprile).

Vai alla pagina delle Faq del Governo 
cliccando qui
Per leggere la nuova Ordinanza della Regione Piemonte clicca qui

 

Giovedì 8 aprile 2021

logo il piemonte ti vaccina

Da oggi la preadesione ai vaccini per i sessantenni


Al via la campagna di preadesione ai vaccini per i cittadini dai 60 ai 69 anni sul portale della Regione Piemonte www.ilpiemontetivaccina.it

Per chi avesse difficoltà a inserire i propri dati o non avesse a disposizione una connessione, il Comune mette a disposizione un servizio telefonico attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. Sarà sufficiente infatti contattare lo 0142 444336 per essere inseriti sul portale: si ricorda che il servizio è riservato alle persone tra i 60 e i 79 anni di età senza patologie gravi. Per quest’ultimi, infatti, l’inserimento nel piano vaccinale avverrà direttamente tramite il proprio medico di famiglia.

Per saperne di più clicca qui

 

Venerdì 2 aprile 2021

logo il piemonte ti vaccina

Firmate due nuove ordinanze da parte del Ministro della Salute


Il Piemonte rimane in zona rossa per ulteriori 15 giorni, salvo una nuova classificazione dei prossimi giorni.

Individuate anche nuove norme per chi rientra dall'aestero.

Per saperne di più clicca qui

 

Giovedì 1° aprile 2021

logo il piemonte ti vaccina

Inaugurato il centro vaccini al Polo Fieristico "Riccardo Coppo"


Alla presenza del Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, è stato inaugurato il nuovo Centro Vaccini di Casale Monferrato: chiuso il centro all'ospedale, quindi, ora è in funzione il Polo Fieristico Ricardo Coppo con quattro linee vaccinali attive 7 giorni su 7 per 12 ore al giorno.

Per vedere il video dell'inaugurazione clicca qui

 

logo il piemonte ti vaccina

Le nuove disposizioni statali e regionali


Approvato dal Consiglio dei Ministri il nuovo Decreto Legge (il numero 44) con le misure di contenimento del CoronaVirus fino al 30 aprile.

Approvata anche l'Ordinanza del Presidente della Regione Piemonte per le festività di Pasqua.

Per saperne di più clicca qui

 
 
 

Archivio notizie

 

Link utili

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 28 Settembre 2021
Valuta questo sito: Rispondi al questionario