testata per la stampa della pagina
Casale nelle tue mani Dona il 5x1000

Allerta arancione per precipitazioni intense


Ore 12,00 (venerdì 9 ottobre): partiti i lavori sulla provinciale 596

«A tempo di record la Provincia di Alessandria ha avviato i lavori di sistemazione della strada provinciale 596 che unisce la frazione di Terranova con Candia: un risultato importante che vede il Comune di Casale in cabina di regia affinché le sponde piemontesi e lombarde del fiume Sesia tornino nel minor tempo possibile unite».

L'annuncio è del sindaco Federico Riboldi.



Ore 14,00 (mercoledì 7 ottobre): ripristinata la viabilità minore a Terranova

Ripristinata in poche ore la viabilità minore della frazione Terranova: un risultato ottenuto grazie all'importante intervento dell'Agenzia Interregionale per il fiume Po (Aipo), che da subito si è resa disponibili con uomini e mezzi.

Come ricorda il sindaco Federico Riboldi: «Aipo si è dimostrata ancora una volta efficiente ed efficace. Voglio ringraziare personalmente tutto il personale di Aipo ,disponibile giorno e notte per le esigenze del territorio. Questi sono gli enti con i quali vogliamo lavorare e con i quali si raggiungono risultati importantissimi».



Ore 17,45 (lunedì 5 ottobre): moduli per segnalazione danni


Passata l'allerta meteo è giunto il momento di contare i danni dell'esondazione del Sesia e dell'idrografia minore che ha colpito nel fine settimana anche la frazione di Terranova e altre parti del Comune lambite dal fiume che divide il Piemonte dalla Lomellina.

I moduli per segnalare i danni subiti sono scaricabili dalla pagina www.comune.casale-monferrato.al.it/Danni3ott e dovranno essere compilati entro mercoledì 7 ottobre, affinché gli Uffici comunali possano quantificare celermente i danni e segnalarli all'ente (Provincia o Regione) che si occuperà degli eventuali rimborsi.
I modelli sono disponibili, in formato cartaceo, anche all'Urp - Ufficio Relazioni con il Pubblico in via Mameli, 21.



Ore 10,00 (lunedì 5 ottobre): aggiornamento viabilità


È ancora chiusa la Strada Provinciale numero 596 Dir dei Cairoli in direzione Terranova a partire dallo svincolo del casello autostradale Casale Nord dell'A26.
Le strade alternative per raggiungere Mortara, e in generale per la Lomellina sono: la provinciale 31 per Vercelli e successivamente la provinciale 19 in direzione di Stroppiana; oppure strada provinciale 55 per Valenza e successivamente la provinciale 494 Vigevanese in direzione di Pavia. 

Si ricorda, inoltre, che il transito fino a Terranova è consentito esclusivamente per i residenti o domiciliati o per chi debba raggiungere la frazione per esigenze di lavoro o famigliari.

La strada provinciale 596 dir dei Cairoli è completamente interrotta in direzione Mortara all'altezza della località La Grangia per il rischio di cedimento strutturale della strada causato dall'esondazione del fiume Sesia.

Per il comunicato stampa completo, clicca qui



Ore 9,30 (domenica 4 ottobre): rientrato l'allarme


Le comunicazioni sull'allerta meteorologica hanno evidenziato il venir meno del pericolo per il quale era stata ordinata l'evacuazione della Frazione di Terranova. Cessati quindi gli effetti dell'ordinanza n. 508, i residenti possono rientrare nelle proprie abitazioni



Ore 14,00 (sabato 3 ottobre): firmata ordinanza di sgombero frazione Terranova


Il sindaco Federico Riboldi, visto il bollettino di allerta meteoidrogeologica emesso dalla Provincia di Alessandria e l'allagamento dell'area della frazione Terranova per l'esondazione del Sesia e dell'idrografia minore, ha firmato un'ordinanza in cui si prevede l'evacuazione immediata della frazione e la chiusura del traffico.

La cittadinanza interessata è quindi invitata a recarsi in una delle aree di ricovero allestite e in particolare (in ordine di priorità):
* PALAFIERE - Via Martiri di Nassiryia 8 - Casale Monferrato
* SALONE TARTARA - Piazza Castello - Casale Monferrato
* SCUOLA PRIMARIA MARTIRI DELLA LIBERTÀ - Via Galeotto del Carretto 3 - Casale Monferrato

Per altri aggiornamenti, segui la pagina Facebook del Comune cliccando qui


Il Centro Funzionale di Arpa Piemonte ha emanato per venerdì 2 ottobre 2020 allerta arancione su quasi tutta la regione ad esclusione della zona occidentale dove è prevista allerta gialla.

Sono attesi allagamenti diffusi, frane superficiali e incremento dei corsi d'acqua minori in particolare dal pomeriggio di domani. Gli effetti al suolo tenderanno ad estendersi e interessare anche i corsi d'acqua principali nella giornata di sabato 3 ottobre p.v.

Si consiglia di tenersi informati sull'evolversi delle condizioni meteorologiche, limitare gli spostamenti e adottare adeguati comportamenti di autoprotezione.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 19 Ottobre 2020
Valuta questo sito: Rispondi al questionario