testata per la stampa della pagina
Casale nelle tue mani Dona il 5x1000

Accesso al servizio

foto interno nido oltreponte

Le iscrizioni ai Nidi d'Infanzia Comunali per l'anno di frequenza successivo si effettuano nel mese di marzo.
Al nido possono essere iscritti i bambini in età compresa fra i tre mesi ed i tre anni. Hanno priorità d'accesso i bambini disabili e quelli segnalati dai servizi socio-assistenziale.
All'atto dell'iscrizione l'utente è tenuto a versare all'ufficio economato del Comune € 5,00 per l'attivazione della procedura e, prima dell'inserimento, secondo le modalità stabilite dall'ufficio pubblica istruzione, la caparra di € 100,00. Il mancato pagamento della caparra comporta l'immediata esclusione dal servizio.

 

Le iscrizioni agli Asili Nido comunali


Il bando iscrizioni per l'anno scolastico 2020/2021 è aperto fino al 10 luglio 2020: per saperne di più clicca qui

 

Sono ammesse le domande di iscrizione di gestanti la cui data presunta di parto è fissata entro il 31 dicembre dell'anno in corso
Fatta salva la precedenza per i bambini residenti o con dimora temporanea nel comune, si  accolgono anche le domande di iscrizione dei bambini residenti o con dimora temporanea in altri comuni.
Sono considerati come residenti i bambini il cui genitore dichiari, contestualmente all'iscrizione,
che il nucleo familiare acquisirà la residenza nel Comune di Casale Monferrato entro il 1 settembre successivo. Qualora il nucleo familiare del bambino non risultasse effettivamente residente, si disporrà la
dimissione dal posto assegnato e l'esclusione dalla graduatoria dei residenti a meno che, su istanza del genitore interessato, si sia verificato un ritardo documentabile nella consegna dell'immobile da adibire ad abitazione, per fatto indipendente dalla volontà della parte interessata. Sono considerati come residente i bambini per i quali è in corso una convenzione tra il Comune di Casale Monferrato ed il Comune di residenza finalizzata all'accesso ai servizi di cui al presente Regolamento.

GRADUATORIE
La graduatoria è strutturata secondo le fasce di precedenza e punteggio, di cui al Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia.
Il punteggio viene attribuito in riferimento ai seguenti fattori: composizione del nucleo familiare, situazione occupazionale della madre e del padre, situazione dei nonni paterni e materni, presenza nel nucleo familiare (familiari conviventi col bambino) di uno o più componenti con disabilità certificata o invalidità del settantacinque per cento o superiore.. Ad ogni domanda di iscrizione viene associata una sola fascia di precedenza; se risulta possibile l'associazione a più fasce si considera la più favorevole per l'utente. A parità di fascia e di punteggio rileva l'età più alta.  I punteggi e le fasce di precedenza possono essere modificate con deliberazione di Giunta Comunale.

La graduatoria delle domande di iscrizione relative a ciascun bando viene pubblicata per un periodo di dieci giorni all'Albo Pretorio del Comune e presso le sedi scolastiche.
Al fine di tutelare i diritti di cui alle norme in materia di protezione dei dati personali, non devono essere pubblicati sul web i dati personali degli utenti.
Sulle autocertificazioni ricevute nell'ambito del procedimento di iscrizione vengono effettuati controlli a campione, dopo la definitività delle graduatorie, nella misura del cinque per cento delle domande pervenute.Nel caso i controlli evidenzino dichiarazioni non rispondenti alla realtà, non riconducibili ad errori materiali ininfluenti sull'esito del procedimento, si determinerà la decadenza dai benefici acquisiti.

Nel periodo di pubblicazione della graduatoria provvisoria i genitori possono segnalare errori nell'attribuzione del punteggio e/o fascia di precedenza.
Decorsi dieci giorni dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria, con determinazione del Dirigente competente viene approvata la graduatoria definitiva, con le eventuali rettifiche apportate, e vengono disposte le singole ammissioni dei bambini. La graduatoria provvisoria non attribuisce alle famiglie alcun diritto alla assegnazione del posto fino ad esecutività della determinazione di approvazione della graduatoria definitiva.
Le eventuali successive rettifiche della graduatoria definitiva, a seguito dei controlli di cui all'art. 18 del Regolamento o in regime di autotutela, sono disposte con determinazione del Dirigente competente.


Situazioni di particolare complessità

interno nido porta milano

Viene garantito l'accesso, a prescindere dalla posizione in graduatoria, ai bambini residenti o nelle condizioni di cui all'articolo 13 del Regolamento., che si trovino nelle seguenti situazioni di particolare complessità:
a) Situazione di disabilità fisica o psichica certificata secondo quanto previsto dalla L. 104/92, oppure invalido civile equiparato ai disabili, oppure affetto da malattia cronica, certificata dai Servizi Specialistici dell'ASL o da patologia con necessità di inserimento nei servizi educativi a tutela del benessere del bambino, certificata dal Servizio di NPI;
b) Situazione di disagio familiare con necessità di inserimento nei servizi educativi a tutela del benessere del bambino, certificato dai competenti servizi sociali, oppure bambino che si trova in condizione di affido pre-adottivo o di affido familiare temporaneo, certificato dai competenti servizi sociali o da strutture pubbliche o private di tutela e di sostegno;
c) Presenza nel nucleo familiare (familiari conviventi col bambino) di un fratello con disabilità certificata o di un genitore con invalidità del settantacinque per cento o superiore
d) Bambino orfano o figlio naturale riconosciuto da un solo genitore.

Per i casi sopra descritti, la sede assegnata è stabilita dall'Amministrazione, anche in deroga a quanto risultante dalla graduatoria, contemperando le preferenze del nucleo familiare con le prioritarie esigenze di un buon andamento dei servizi. 

Il numero dei bambini accolti negli asili nido, fermo restando il tetto massimo di posti disponibili, può variare in base alle domande inserite nelle rispettive graduatorie.
Immediatamente dopo il periodo stabilito per le iscrizioni vengono redatte le graduatorie (sezione lattanti e sezione divezzi per ogni asilo nido) in relazione ai punteggi assegnati.
.

 

TARIFFE
Le tariffe per il Servizio Nidi di infanzia sono disciplinate dal Regolamento delle Tariffe dei servizi educativi e scolastici, che entrerà in vigore a partire dal 1° settembre 2020. Nella sezione Pubblica Istruzione della pagina Tariffe è possibile scaricare quelle aggiornate.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 24 Giugno 2020
Valuta questo sito: Rispondi al questionario