testata per la stampa della pagina
Prenotazione appuntamenti uffici

Aslo - Agenzia Sociale per la Locazione


All'Ufficio Servizi Sociali - Casa è attiva l'Agenzia Sociale per la Locazione (Aslo) che ha come obiettivo:

 
  • favorire l'incontro della domanda e dell'offerta sul mercato privato della locazione, operando, a titolo completamente gratuito, a favore di inquilini e proprietari;
  • contenere il disagio abitativo sociale connesso ai problemi abitativi e di concorrere a mantenere la proprietà della prima casa di abitazione, mediante la concessione di contributi a favore dei mutuatari in difficoltà nel pagamento delle rate del mutuo per sopravvenute e temporanee situazioni che incidono negativamente sulla situazione economica del nucleo familiare.
 

Progetti, aiuti e agevolazioni

 
  • Abitare Casa-Le

    Il Comune, attraverso i servizi offerti dall'Aslo, intende favorire la ricerca di un alloggio privato in affitto da parte delle famiglie che si trovano in condizioni di disagio abitativo e con basso reddito.

    La domanda può essere presentata dai cittadini che ricercano un alloggio in locazione in possesso dei seguenti requisiti:

    1. Cittadinanza italiana o di un paese dell'Unione Europea ovvero per i cittadini non appartenenti all'Unione Europea, possesso di un regolare permesso di soggiorno; 
    2. Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 26.000 euro; 
    3. Residenza anagrafica o attività lavorativa da almeno un anno nel Comune di Casale Monferrato; 
    4. Non titolarità da parte del richiedente e degli altri componenti del nucleo familiare, di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9, ubicati in qualunque località del territorio nazionale o su uno o più immobili di categoria catastale A3, ubicati sul territorio della provincia di residenza; 
    5. Per i giovani di età inferiore ai 35 anni in uscita dal nucleo familiare di origine e per le vittime di violenza i requisiti soggettivi di cui ai precedenti numeri 1, 2, e 3 sono riferiti al nucleo costituendo.


    I proprietari di alloggi si potranno iscrivere all'Agenzia Sociale per la Locazione relativamente ad appartamenti in buono stato di conservazione e manutenzione, idonei alla locazione ed all'abitabilità, in possesso dei requisiti minimi previsti dal D.M. 05/07/1975.

    I contratti di locazione dovranno essere a canone concordato per l'alloggio sociale come stabilito dall'Accordo Territoriale attualmente in vigore e redatti per il tramite di una delle Organizzazioni firmatarie di detto Accordo, che provvederà anche al rilascio della prevista Attestazione di Rispondenza.

    A seguito della sottoscrizione di tale tipo di contratti potranno essere riconosciuti i seguenti contributi:

    All'inquilino:
    8 mensilità per beneficiari con ISEE sino a euro 6.241,66 
    6 mensilità per beneficiari con ISEE compreso tra euro 6.241,67 e euro 10.310,00 
    4 mensilità per beneficiari con ISEE compreso tra euro 10.311,00 e euro 26.000,00 

    Al proprietario:
    un contributo una tantum, a fondo perduto, di importo variabile crescente in relazione alla durata del contratto compreso tra un minimo di 1.500,00 ed un massimo di euro 3.000,00 

    È ammessa la rinegoziazione di contratti in corso di validità.

    Il contributo potrà eventualmente essere replicato, per i proprietari, sulla medesima unità immobiliare e, per gli inquilini, in capo al medesimo beneficiario o ad altri componenti del nucleo familiare solamente alla regolare scadenza del contratto di locazione.

    L'Ufficio Servizi Sociali - Casa - Via Mameli 14 - piano terra, è a disposizione dei proprietari degli alloggi e degli inquilini per il rilascio di informazioni e per la presentazione della domanda di iscrizione all'Agenzia Sociale per la Locazione nel seguente orario:
    dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30

  • Contributi per mutui prima casa

    Descrizione
    Con D.G.C. n. 203 del 25 Giugno 2020, il Comune di Casale Monferrato ha recepito le disposizioni regionali di prima attuazione della L.R. n. 18 del 09/04/2019 "Disposizioni in materia di sostegno ai mutui destinati alla prima casa", che specificano i criteri e le condizioni di accesso a questa tipologia di aiuto.
    Alla A.S.LO. (Agenzia Sociale di Locazione), che opera con personale comunale ed a titolo completamente gratuito,  è affidato il compito di contenere il disagio abitativo sociale connesso ai problemi abitativi e di concorrere a mantenere la proprietà della prima casa di abitazione, mediante la concessione di contributi a favore dei mutuatari in difficoltà nel pagamento delle rate del mutuo per sopravvenute e temporanee situazioni che incidono negativamente sulla situazione economica del nucleo familiare
     
    Destinatari
    - Mutuatari la cui rata è stata interrotta per il limite massimo di mensilità consentito per legge (diciotto mesi, ai sensi delle L.R. 244/2007)
    - Mutuatari che non sono più coperti da contratti assicurativi a copertura dei rischi quali cessazione di lavoro, insorgere di handicap grave, decesso (ai sensi delle L.R. 244/2007)
      
    Requisiti
    - cittadinanza italiana o di un paese dell'Unione Europea ovvero per i cittadini non appartenenti all'Unione Europea, possesso di un regolare permesso di soggiorno;
    - indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 26.000,00 euro;
    - residenza anagrafica o attività lavorativa da almeno un anno nel Comune di Casale o nei comuni appartenenti al medesimo ambito territoriale, previo accordo tra i comuni;
    - non titolarità da parte del richiedente e degli altri componenti del nucleo familiare, di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su ulteriori immobili di categoria catastale A1, A2 , A7, A8, A9, ubicati in qualunque località del territorio nazionale o su uno o più immobili di categoria catastale A3, ubicati sul territorio della provincia di residenza;
    - l'immobile oggetto del mutuo prima casa non deve avere le caratteristiche dell'abitazione di lusso e la superficie massima dell'abitazione, misurata al netto dei muri perimetrali e di quelli interni, non può superare mq 95,00
    - il valore iniziale del mutuo per l'acquisto della prima casa non può superare l'importo di 100.000,00 euro
     
    Modalità
    Il contributo è liquidato al termine del periodo di interruzione del pagamento delle rate di mutuo concessa dall'Istituto di credito ed a rimborso, previa dimostrazione della regolare ripresa del pagamento della prima rata successiva all'interruzione.
    Il contributo non è cumulabile con altre agevolazioni previste dalla normativa statale in materia di solidarietà o garanzia di mutui per l'acquisto della prima casa  

    Nello specifico il sistema degli incentivi comprende contributi a fondo perduto per i mutuatari di importo corrispondente a dodici rate mensili del mutuo per beneficiari con ISEE inferiore a 6.400,00 euro, nove rate mensili del mutuo per beneficiari con ISEE inferiore a 10.600,00 euro, sei rate mensili del mutuo per beneficiari con ISEE fino a 26.000,00 euro.

  • Riferimenti Ufficio Casa / Aslo

    Ufficio Servizi Sociali - Casa

    Dirigente: dott.ssa Sara Marchetti
    Responsabile: dott. Marco Caponigro

    via Mameli, 14 - piano terra
    tel 0142 444320
    fax 0142 444299
    soccasa@comune.casale-monferrato.al.it

    Orario:
    In attuazione delle normative di contenimento del CoronaVirus, l'ufficio potrebbe aver modificato le modalità di accesso: clicca qui per andare alla pagina dedicata
    dal lunedì al venerdì 8:30-12:30
    il lunedì anche 14:00-16:30

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 26 Maggio 2021
Valuta questo sito: Rispondi al questionario